venerdì 22 maggio 2009

Scientology sostiene la campagna Blue Heart delle Nazioni Unite


L'Ufficio Europeo per i Diritti Umani della Chiesa di Scientology Internazionale è lieto di annunciare di aver aderito alla Blue Heart Campaign, una campagna di sensibilizzazione contro il traffico di esseri umani lanciata dall’Ufficio delle Nazioni Unite contro la Droga e il Crimine (UNODC).
La Chiesa di Scientology, ha sponsorizzato una campagna sui diritti umani - che ha come motto la citazione emblematica dell'umanitario L. R. Hubbard “i diritti umani devono essere resi una realtà, non un sogno idealistico” - promossa attraverso opuscoli, annunci pubblicitari, eventi ed una serie di 30 spot uno per ogni Diritto della Dichiarazione Universale. Uno di questi spot, il diritto n. 4 “NESSUNA SCHIAVITÙ” è quello che la Chiesa di Scientology sta diffondendo su ampia scala per sensibilizzare l’opinione pubblica riguardo la schiavitú moderna, a maggior sostegno della Campagna Blue Heart.
“La Chiesa di Scientology lavora spalla a spalla con organizzazioni per i diritti umani in tutto il mondo da sempre. Le nostre campagne di informazione e sensibilizzazione sulla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani testimoniano il nostro impegno e la nostra capacità di raggiungere larghe fasce di popolazione. I materiali informativi da noi finanziati sono diventati strumenti utili che stanno venendo usati da associazioni di volontariato, scuole, educatori, media e chiunque abbia a cuore il soggetto.” - ha commentato Annalisa Tosoni dell'Ufficio Affari Pubblici della Chiesa di Scientology di Milano a sostegno dell'adesione annunciata dalla Chiesa di Scientology Internazionale.
Il traffico di esseri umani è purtroppo una realtà, le stime delle Nazioni Unite parlano di 2,7 milioni di persone vittime della tratta umana nel mondo di cui l'80% donne e bambini. Il fenomeno comprende lo sfruttamento sessuale, il lavoro forzato, il traffico di organi, delle adozioni e i matrimoni forzati.
Fonte tratta dal sito .

2 Comments: