domenica 19 giugno 2011

La cometa Elenin raffigurata nella vecchia banconota da 10 franchi svizzeri





Già nel 1979, guarda caso, gli “swiss zurich gnome banksters”, che hanno sempre controllato l'impero bancario elvetico, avevano fatto stampare, su un lato della banconota da 10 franchi svizzeri, una replica esatta degli allineamenti planetari che la cometa Elenin raggiungerà, tra la Terra e il Sole, nel mese di settembre di quest'anno.
Il progetto grafico della banconota da 10 franchi svizzeri fu redatto circa 32-33 anni fa.
Si tratta di una coincidenza o di una chiaroveggenza?
È difficile dirlo, ma la cosa è veramente curiosa.



La banconota da 10 franchi svizzeri, attualmente fuori corso, celebrava il fisico matematico Svizzero EULERO, che tra l'altro dimostrò l'orbita di comete e altre meccaniche celesti. Questo naturalmente ha fatto dire agli scettici che l'immagine si riferisce solamente a questo importante aspetto della vita dello scienziato.








Riflettiamo:
- la Svizzera ha fatto costruire una rete capillare di bunker sotterranei sufficienti per ospitare tutti i propri cittadini;
- A Mosca hanno costruito 5000 rifugi sotterranei di emergenza;
- Negli Stati Uniti è stata costruita una mastodontica rete sotterranea di bunker;
- Le élite di diverse nazioni hanno costruito sofisticati rifugi sotterranei.
Tutte queste costruzioni vengono tenute nella massima segretezza e nessun cittadino può accedervi.
Come mai queste scelte? La paura di una guerra nucleare?
Una motivazione fantasiosa visto che nella storia sono sempre, e sono tutt'ora, le medesime famiglie reali che manipolano le guerre e tutti i meccanismi concepiti a far creare e mantenere nei cervelli delle masse un modello mentale basato sull'odio competitivo e quindi sulla separazione.
È quindi molto logico supporre che queste strutture sotterranee sono state concepite per far fronte ad un'altra emergenza ben più mastodontica.
Fonte tratta dal sito .

0 Comments: