giovedì 22 settembre 2011

“DOV’È IL NOSTRO ORO ?"



Voi pensate che Ron Paul sia l’unica persona che faccia domande sull’oro effettivo che dovrebbe sostenere la moneta in circolazione. Pensate ancora: il giro del "chiedete al vostro banchiere centrale dove è l’oro" è già diventato globale dopo che il portavoce per gli affari finanziari del Partito Socialista, Ewout Irrgang, ha posto al Segretario del Tesoro olandese dieci domande dettagliate sull’oro che la Banca Centrale Olandese dovrebbe possedere. Le domande variano da: Dov’è l’oro? Perché l’oro e l’oro ritirabile fanno parte della stessa registrazione? Quanto oro è stato dato in prestito?Come indicato dal sito web olandese Vrijspreker.nl, "questa è una potenziale rivelazione per le preoccupazioni globali su quante informazioni cruciali non vengano comunicate al pubblico dalle e per i disastrosi effetti che queste banche hanno sulla società.”
Sarà il Belgio il prossimo a fare la stessa domanda nel vano tentativo di capire quanto dell’oro sia stato permanentemente “prestato”? E dopo il Belgio, sarà il turno di tutti quelli che hanno una banca centraleLe domande:
La Banca Centrale Olandese ha dato in prestito parte del proprio oro? Se sì, quanto e a chi?
Perché l’oro e i prestiti di oro sono nella stessa riga nel resoconto annuale del 2010, invece di essere menzionati come due partite separate?
Potrebbe darci una panoramica sugli interessi annuali ricevuti per i prestito di oro nel corso degli anni passati?
Dove È l’oro fisico della BCO? In quali luoghi e con quali giacenze? Qual è la ragione per cui l’oro è ancora in questi luoghi?
Qual è stata la ragione principale per cui la BCO ha venduto oro in passato? I costi dello stoccaggio sono una delle ragioni? Qual è il costo effettivo dello stoccaggio?
Può confermare che dal 1991 siano state vendute 1100 delle 1700 tonnellate in possesso? L’indicazione del giornalista Peter de Waard – che afferma vi sia una perdita di 30 miliardi di euro a causa di queste vendite storiche – è corretta? Se non lo è, quant’è l’ammontare esatto?
Quanta parte dei debito nazionale è stata pagata con le vendite di oro negli ultimi venti anni? Avete l’opinione che la sostenibilità del debito nazionale sia migliorata ripagando il debito e allo stesso tempo vendendo l’oro?
Qual è, secondo voi, la funzione attuale dello stock di oro?
Qual è la relazione tra le dimensioni del mercato delle giacenze di oro e quella del mercato dei derivati sull’oro?
Potete confermare che recentemente un certo numero di nazioni ha aumentato la quantità di oro fisico posseduta? Avete una spiegazione per questo fenomeno?

Fonte tratta da sito .

0 Comments: