venerdì 27 aprile 2012

Bill Gates. "Danza con ... Monsanto, OGM, nucleare"

Cosa fare del suo denaro quando si è il secondo uomo più ricco del mondo ? Aiutare gli altri! Ma bisogna investire in società etiche. Yves Paccalet, ecologista, non si è lasciato ingannare dalla filantropia del padrone di Microsoft.

Pochi si sono lasciati ingannare, ma alcuni si …


Bill Gâtes a Salt Lake City il 21 novembre 2011, Jim Urquhart/NBC/AP/SIPA.

Traduzione: Fabienne Melmi per Nuova Resistenza

Bill Gates, uno degli uomini più ricchi del mondo, il fondatore, (e profittatore), della società Microsoft, ha lanciato una fondazione detta “filantropica ed ecologista”. Vernice verde!

Ecco alcune informazioni recenti (2010), pubblicate nella rivista on line “Sauve la Terre”, la gazzetta dei “lanciatori di allerta”:

“Creata nel 1994, la fondazione Bill e Melinda Gates gestisce un capitale di 33,5 miliardi di dollari. Questo gruzzolo è stato investito per 23 milioni di dollari nell’acquisto di 500.000 azioni della società agrochimica Monsanto.”

Valzer con Monsanto

Sì: Monsanto, il tempio degli OGM, il fabbricante dell’agente arancio, (alla diossina), scaricato a tonnellate sul Vietnam, e di numerosi pesticidi tra i peggiori, o del terribile erbicida Roundup…

Gates-Monsanto: contempliamo, sbalorditi, la storia d’amore tra due dei monopoli più cinici e più aggressivi del pianeta! il 90% del mercato mondiale dei software informatici per il primo e il 90% del mercato degli OGM per il secondo…

Tango con gli OGM

La fondazione Gates coopera, inoltre, con la fondazione Rockefeller, fervente promotrice degli OGM nei paesi poveri. Tutti questi umanisti si sono alleati per creare l’alleanza per una rivoluzione verde in Africa, (Alliance for a Green Revolution in Africa -Agra), che si prodiga ad aprire il continente nero ai prodotti agrochimici ed agli OGM.
La fondazione Gates si è, peraltro, assicurato le buone grazie dei ministri delle Finanze degli Stati Uniti, del Canada, della Spagna e della Corea del Sud , che hanno messo sul tavolo 880 milioni di dollari per un “Programma mondiale di agricoltura e di sicurezza alimentare”, (Global agriculture and food security program). Il futuro dei contadini e dei consumatori del mondo è nelle mani piu’ sicure
Cha cha cha col nucleare

Ma non è tutto! L’ultimo numero, (8 dicembre 2011), del “Courrier International”, che riprende le informazioni del quotidiano di Hong Kong South China Morning Post, rivela che, dal 2009, Bill Gâtes impegna capitali importanti nel nucleare. Questo dolce umanistico incontra, a dicembre, i padroni della China National Nuclear Corporation, per concepire e vendere con essi un nuovo tipo di reattore atomico “pulito”, ossia che utilizza “meno” uranio “poco arricchito”, e che di conseguenza lascia “meno rifiuti.”

Tutte le virgolette sono utili e si raccomanda. Amici del genere umano, se accogliete un giorno Bill Gâtes nella vostra nobile assemblea, non mancate di offrirgli un po’ di tè OGM scaldato al nucleare: adora questo tipo di bevanda
Fonte tratta dal sito .

0 Comments: