lunedì 14 maggio 2012

Secondo Paul krugman via dall'Euro la Grecia e blocco dei conti correnti in Spagna e in Italia



il premio nobel per l'economia Paul krugman da quattro anni critica la politica di austerità adottata dall'unione europea di fronte alla crisi economica.
Adesso, di fronte ai risultati elettorali delle ultime settimane e la testardaggine di Angela Merkel, krugman avvisa: se non si cambia rotta, in un mese la Grecia sarà fuori dall'euro.
Le conseguenze si avvertiranno subito in Italia con la fuga di capitali, per cui le banche dovranno decretare il blocco dei conti correnti, come successe in argentina nel 2001.
Dal suo blog sul new york times krugman prevede i seguenti avvenimenti:
- uscita della Ggrecia dall'euro, entro un mese
- fuga dei capitali da Spagna e Italia
- decisione delle banche spagnole e italiane di bloccare i conti correnti per evitare la fuga, con limiti ai prelievi quotidiani. naturalmente i grandi capitali saranno già al sicuro. è quanto successe nel 2011 in argentina, con il fenomeno chiamato corralito.
- a quel punto solo un intervento della bce salverebbe le banche dal collasso.
Per prevenire questo disastro il premio nobel suggerisce alla Germania di rivedere completamente la politica di austerità che ci sta portando alla rovina, oltre a distruggere la pace sociale.

Fonte tratta dal sito .

0 Comments: