martedì 19 giugno 2012

Euro, Banca d'Italia, sovranità nazionale



Ho visto questo grafico qui
http://www.italianscream.com/?p=606&utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+ItalianScream+%28Italian+Scream%29
e ho controllato che effetivamente proviene da un documento ufficiale della banca d'Italia.
Provate voi a controllare: http://www.bancaditalia.it/statistiche/stat_mon_cred_fin/banc_fin/pimsmc/pimsmc12/sb29_12/suppl_29_12.pdf
Non sono un economista e non conosco il significato tecnico di quei termini ma ... il grafico sembra alquanto chiaro.
Nel frattempo il telegraph (quotidiano britannico) nella sua edizione on line afferma che la banca inglese si sta preparando per il collasso dell'euro: http://www.telegraph.co.uk/finance/financialcrisis/9296628/Bank-of-England-prepares-plans-for-euro-collapse.htmlPoi ho letto qui: http://www.iljester.it/ecco-il-piano-segreto-per-salvare-leuropa-ultimo-atto-di-una-farsa-per-cancellare-le-sovranita-nazionali.html
La Banca centrale europea (Bce) e la Ue stanno mettendo a punto un superpiano per la creazione di una “nuova Europa”.
La bozza di questo piano dovrà essere realizzata nientemeno che da Mario Draghi assieme al presidente della Comissione Europea, Jose’ Manuel Barroso, al presidente dell’Eurogruppo, Jean-Claude Juncker, e al presidente del Consiglio Ue, Herman Van Rompuy.
Trovate la notizia sulla stampa nazionale, vedi ad esempio questo link: http://www.unita.it/mondo/superpiano-della-ue-e-bce-br-per-salvare-l-eurozona-1.417319
Si legge ancora nel succitato articolo:
Nessuno dei quali – ricordo ai miei lettori – è stato eletto da un qualsiasi organismo politico popolare. Eppure sono coloro i quali decideranno il futuro dell’Europa e dei suoi popoli.
Ma andiamo oltre. Secondo le indiscrezioni – leggete bene! - quattro sarebbero le aree principali del progetto: riforme strutturali comuni, politica di bilancio integrata, unione bancaria e unione politica. Già, unione politica e unione bancaria. Non vi suona strano questo progetto, alla luce della grave crisi speculativa e della pressione psicologica a cui sono stati sottoposti gli europei in questi ultimi due anni?
Tutto ciò va letto assieme all'esternazione di Monti che già al suo insediarsi come premier parlava di abbandonare la sovranità nazionale e all'articolo di Enzo di Frenna sul rapporto tra Draghi, Monti e la banca Goldman Sachs:
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/11/11/goldman-sachs-lato-ombra-draghi-monti/169987/
Però che ce ne facciamo di tutti questi siti internet che denunciano il male minore e lasciano in ombra il MALE PEGGIORE? E come mai Lidia Undiemi, che prima avevamo sostenuto plaudendo al suo coraggio, adesso depenna dai suoi contaqtti sui social network tutti quelli che le ricordano troppo insistentemente la questione delle scie chimiche?
Non basta parlare di sovranià nazionale e sovranità monetaria, informati:
http://scienzamarcia.blogspot.com/2010/10/le-scie-chimiche-degli-aerei-un.html
http://scienzamarcia.blogspot.it/2011/05/le-prove-delle-scie-chimiche-una.html
Almeno l'avvocato Paola Musu parla di emissione di moneta e sovranita' monetaria e propone come soluzione la sovranita' monetaria. (vedi http://www.youtube.com/watch?v=R_3hvDqwPRo) e denuncia la complicita' degli organi, delle istituzioni e dei media tradizionali che non si attivano di fronte a tante denunce e segnalazioni (tra quella dell'avvocato Paola Musu) ... chissà se costei sa delle scie chimiche? o se anche lei ...
Anche se non c'entra niente col resto dell'articolo segnalo un aggiornamento del precedente: http://scienzamarcia.blogspot.com/2012/06/fra-crisi-economica-euro-intrighi-venti.html
Aggiornamento: leggendo l'articolo http://corvide.blogspot.it/2010/08/levento-parte-iv-la-fine-del-mondo.html mi viene più di un sospetto su quel sito che non menziona le scie chimiche (se non di sfuggita in un singolo articolo vuoto di contenuti) e poi sembra fare l'occhiolino a certi discorsi un po' troppo new age.
Insomma la prudenza non è mai troppa.

Fonte tratta dal sito .

0 Comments: