martedì 6 novembre 2012

Robot progettati per far rispettare le leggi

Sulla scia dell’uragano Sandy, il Pentagono ha chiesto che una squadra di “robot di salvataggio” possa essere progettata in tempo per la prossima “calamità naturale”.
La sfida di DARPA Robotics sta mettendo fuori la richiesta di una forza di speciali robot progettati con avanzati sistemi di cibernetica e elettronica che possano essere dotati di pensiero autonomo, il tutto per mitigare il rischio per la vita umana quando vi sia una missione di salvataggio.
Ecco quanto detto dal portavoce dell’Advance Defense Research Projects Agency (DARPA): “i nostri migliori strumenti robotici stanno aiutando a farci farte passi da gigante, ma non sono ancora abbastanza robusti e in grado di funzionare in tutti gli ambienti ed eseguire le attività di base necessarie per mitigare una situazione di crisi.
DARPA ha assegnato alla Boston Dynamics, Inc. un contratto di 10,9 milioni dollari per la produzione di robot umanoidi che sono costruiti come gli esseri umani, hanno sulla testa un sensore con a bordo capacità di calcolo incredibile.
Il completamento del progetto è previsto per il mese di agosto del 2014. Un altro interesse DARPA nella robotica è l’Avatar per l’assegnazione dei robot e essenziale nei progetti dei futuri super-soldati, che ha dedicato por ora 7.000 mila dollari dei 2,8 miliardi dollari nel bilancio 2012 per via dello sviluppo di “interfacce e algoritmi per consentire un soldato in modo efficace di collaborare con un robot semi-autonomo bi-piede e di permettere alla macchina di agire come surrogato del soldato”. Questi umano-robot controllati saranno in grado di “ripulire una stanza” e “facilitare il controllo sentinella e combattere anche per il recupero. “Eppure questi” terminator “potrebbero essere facilmente l’arma più efficace contro disordini civili o rivoluzionari radicali che non sottoscrivono l’agenda globalista del NWO.






Il programma è suddiviso in 3 aspetti:
  • Hardware: progettare abili mani robotiche multi-dita
  • Software: sviluppo di algoritmi complessi per afferrare, manipolare e gestire la percezione sensoriale.
  •  


Questi robot saranno armati e autonomi. I loro sensori nel cranio saranno in grado di “rilevare il respiro umano e le onde radio associate a un battito cardiaco umano.” Una forza di pace “robotics” verranno programmati per diventare violenti senza rimorso.
Questi robot saranno in grado di contenere sommosse popolari, eseguire attacchi armati e far rispettare le leggi.
Fonte tratta dal sito.

0 Comments: