venerdì 7 febbraio 2014

Negli Usa il Cardinale George nascose decenni di abusi sessuali sui minori


Migliaia le pagine di documenti interni postati online oggi [22 gennaio 2014] e pubblicati grazie ad accordi tra avvocati della arcidiocesi e le vittime.
In questi documenti si descrive come per decenni i preti venivano spostati da parrocchia in parrocchia mentre l'arcidiocesi nascondeva ai patroni le storie dei preti e nella più parte dei casi con l'approvazione dei cardinali Cody e Joseph Bernardin.
“La questione non è quando avvenne l'abuso, ma ciò che fecero una volta che veniva riportato”, ha detto il legale di Chicago Marc Pearlman, che ha rappresentato circa 200 vittime di abuso clericale nell'area di Chicago.
Anche se sembra inquietante, ovunque sul globo si son sentite storie di abuso sessuale ad opera del clero della Chiesa Cattolica Romana; i documenti pubblicati di recente offrono una ampia panoramica su come una delle più ampie e prominenti diocesi americane, ha risposto allo scandalo, persino anni dopo l'avvenuto abuso.
L'arcidiocesi ha pubblicato una dichiarazione martedì us in cui ha detto che sa di aver preso “decisioni decenni fa che ora sono difficili da giustificare” e che “la società si è evoluta nella modalità di gestione dell'abuso”.
“Dove era la chiesa per le vittime di questi pedofili, contorti malati e dementi?”. Nel 2002 un uomo scrisse una lettera a George in merito all'abuso per mano del reverendo Norbert Maday, che fu imprigionato nel Wisconsin dopo una condanna per aver molestato 2 ragazzi nel 1994.
“Perché la Chiesa non si è curata di noi? Eravamo bambini, per Dio!” I documenti mostrano che George ha cercato di far uscire prima di galera Norbert Maday.
Il Cardinale George sta aspettando il permesso dal Papa Francesco per andare in pensione e con buona ragione. George, il 77enne sopravvissuto al cancro, divenne arcivescovo nel 1997 ma ritardò di rimuovere il Rev. Joseph R. Bennett dalla sua carica, nonostante avesse saputo che il prete era stato accusato di abuso sessuale sui bambini, nei decenni precedenti.
Nominare un successore di George sarà il primo grande appuntamento della Chiesa in USA.
Fonte tratta dal sito .

1 Comment: