lunedì 29 agosto 2016

La deforestazione riduce la capacità di infiltrazione nel suolo dell'acqua


La deforestazione riduce la capacità di infiltrazione nel suolo dell'acquaLa capacità del suolo di assorbire l'acqua e di muoversi attraverso diversi strati di terreno è essenziale per gli ecosistemi forestali, ma anche per rifornire le falde acquifere e per evitare il dilavamento e l’erosione.
Gli scienziati dell'Università del Missouri hanno scoperto che le operazioni di taglio possono influenzare negativamente la densità del suolo e infiltrazioni d'acqua all'interno delle foreste, in particolare lungo strade forestali e presso le piazzole in cui vengono accatastati i tronchi prima di essere trasportati alle segherie.
“Abbiamo scoperto che lungo queste strade forestali e le aree di stoccaggio dei tronchi, il suolo era più denso e compatto con bassa infiltrazione d'acqua che nelle circostanti aree incontaminate della foresta”, ha detto Stephen Anderson. “Ciò può causare diverse sfide ambientali alle foreste poiché il terreno giù compatto impedisce l'assorbimento dell’acqua piovana, che invece scorrerà via causando erosione.”
Questa erosione può portare via il terriccio fertile da foreste, che entra nei corsi d'acqua e rende difficile la rigenerazione delle foreste dopo il taglio, mentre al tempo stesso si inquinano i corsi d’acqua.
Anderson e Simmons hanno effettuato carotaggi del terreno fino a 40 centimetri di profondità nelle strade forestali, nelle aree di stoccaggio dei tronchi e nelle aree abbattute della foresta nazionale Mark Twain nel Callaway County, in Missouri. Il risultato dello studio è che il suolo da strade forestali e le aree di stoccaggio è più compatto, causando una minore ritenzione idrica rispetto alle altre aree. Lo studio conclude suggerendo un trattamento di queste aree colpite all'interno di foreste registrati.
“Anche se le imprese forestali hanno adottato precauzioni per prevenire altri tipi di impatto ambientale, non hanno tenuto conto degli impatti della densità del suolo sull'infiltrazione dell'acqua”, conclude Anderson. “È importante queste aree di terreno compattato siano identificate e trattate per ridurre la compattazione del suolo e prevenire gli effetti a lungo termine sulla rigenerazione delle foreste. È nell’interesse stesso delle imprese forestali assicurare che il suolo forestale resti sano, infatti un suolo troppo denso può portare s una ridotta crescita degli alberi e quindi a una scarsa produttività”.
Fonte tratta dal sito

0 Comments: