domenica 16 ottobre 2016

EGGREGORE: governare il pensiero magico (3ª e ultima parte)

Con la pubblicazione della IIIª parte delle EGREGORE, che ricordo è il potentissimo strumento della “forma/mente” usato dal POTERE GLOBALE per “schiavizzare” i POPOLI; si conclude il ciclo della TRILOGIA dedicata ad un tema così poco conosciuto dai CITTADINI anche di quelli acculturati, lo dimostrano i pochi interventi sul POST reale testimonianza di quanta “ignoranza” c’è sul MONDO dell’ occulto delle strategie del POTERE  e sopratutto sulla gestione dello stesso di cui tutti (o quasi) NOI siamo vittime per lo più inconsapevoli!!!
Inizierò poi come anticipato a postare una nuova TRILOGIA su un altro sconosciuto TEMA, chi è HIDDEN HAND questo “misterioso” ed “inquietante” ESSERE COSMICO(!?); qui veramente la FANTASCIENZA si mescola “intimamente” alla REALTA’ , anche per le MENTI dei LETTORI di S.L. più acute e preparate sarà difficile districarsi tra grandi VERITA’ mescolate abilmente a colossali MENZOGNE !!!
NAMASTE’
& HASTA SIEMPRE
SDEI
Il sistema sinarchico tecnocratico, agisce sul pensiero magico delle persone, come un tempo ed in parte ancora oggi, esercita il culto religioso…
Lavorare sul pensiero magico in termini negativi, garantisce al POTERE la possibilità di mantenere bassa la soglia della coscienza e della conoscenza delle persone, favorisce aspetti regressivi mentali, utili a chi manovra la stanza dei bottoni ed i nostri destini…
Crea legame morboso come in un rapporto pedofilo tra PADRE e figlio, stabilisce RUOLI, plasma le menti degli schiavi, crea SHOCK emozionale e FEDE in un totem eretto dal TEMPIO…
Se le persone fossero in grado di percepire la loro potenza infinita interiore, potrebbero LORO stessi, lavorare sul pensiero magico e crearsi FINALMENTE il loro destino, indirizzando i propri desideri verso una FORMA MENTIS, realizzandola empiricamente nella realtà…
La vera rivoluzione mondiale auspicabile, sarebbe quella di conoscere e utilizzare le nostre capacità spirituali per indirizzare il corso degli eventi come desideriamo intimamente ma non osiamo confessare, ma per fare questo non dobbiamo aver paura del nostro potenziale, ed infatti bisognerebbe lavorare molto su se stessi, facendo un viaggio interiore profondo, scoprendo che in noi alberga sia il BENE che il MALE, per poi poterli controllare e metabolizzare, ergo governarli…
In primis, non bisognerebbe mai delegare a nessuno la conoscenza e l’autorità divina, sarebbe cosa buona coltivare il proprio D’IO INTERIORE, essere RE di se stessi, ANARCHICI nell’accezione alchemica e non solo politica o culturale…
Essere SEMPRE umili e affamati di SAPERE, ma al tempo stesso non sentirsi inferiori a nessuno, AVERE UN’ALTA STIMA DI SE’ e delle proprie potenzialità, l’autostima e la convinzione sono le basi per poter GOVERNARE IL PENSIERO MAGICO ED INDIRIZZARE I NOSTRI SOGNI VERSO UNA MATERIALIZZAZIONE EMPIRICA DEGLI EVENTI…
Le persone solitamente, non sono in grado né di capire questi concetti, né di cogliere l’importanza di essere padroni di se stessi, amano delegare tutto, salvo poi lamentarsi del propro destino avverso…
PIOVE, GOVERNO LADRO!!!
Il potere costituito, a differenza nostra, GOVERNA il pensiero magico, creando EGGREGORE per scopi maligni, se così non fosse, non potrebbe regnare da millenni sull’umanità intera…
La prima regola vitale per il SISTEMA, è quella di controllare il pensiero magico delle persone con ogni mezzo consentito, creando forme mentis di plagio emozionale attraverso l’iconografia religiosa, oggi tecnocratica, veicolando SIMBOLISMO, ribaltandone il significato iniziatico, per RIEDUCARE la massa ad un AVATAR totemico, come la CROCE, per esempio…
La croce, ovviamente, essendo un simbolo solare ancestrale, non è negativo né positivo, semplicemente esiste ed è l’archetipo fondante della matrice, il suo utilizzo da parte del SISTEMA, spesso associato al male ed alla sofferenza, crea, subliminalmente quindi inconsciamente, uno SHOCK psicotico nel FEDELE, simile come dicevo prima, ad uno stupro che subisce un bambino da parte di una figura amata come il PADRE…
Questo concetto, transposizzato nella società, infonde nel sentire comune, aspetti di passività, ansia, regressione, scissione dell’io, plasma menti fragili e non coscienti, quindi controllabili e manipolabili…
Possiamo affermare che il controllo del PENSIERO MAGICO da parte del sistema, è una sorta di MIND CONTROL all’enneisma potenza, archetipo, globale e condiviso, CIOE’ ACCETTATO DALLA VITTIMA CHE SUBISCE IL CRIMINE, VITTIMA CHE NON AVENDO LA POSSIBILITA’ DI SCOPRIRE IL SUO D’IO INTERIORE, DIFENDERA’ A SPADA TRATTA IL SUO CARNEFICE, come avviene nella nota Sindrome di Stoccolma …
E’ incredibile come la massa lavoratrice accetti supinamente di essere schiavizzata e di arricchire pochi regnanti, DI ESSERE LO ZERBINO DEI POTENTI, di condividere le regole del gioco fatte da altri e FATTE ACCETTARE dal pensiero magico esercitato dall’autorità, o meglio dalla sua attivazione attraverso pattern archetipi dell’inconscio collettivo, presenti in ognuno di noi…
Il SISTEMA, parte avvantaggiato nel gioco, prima perchè crea le sue regole, poi perchè può barare e non pagare mai il conto…
Il problema che le persone, quasi tutte, difendono le regole del gioco, accettano supinamente questa FORMA MENTIS, creata ad hoc da altri, perchè sono culturalmente e socialmente abituati ed educati ad accettare REGOLE METAFISICHE imposte dall’AUTORITA’-PADRE…
Si accetta supinamente l’idea che esista un DIO, una presunta e risibile verginità della MADONNA, si accetta un culto fatto da ALTRI, si accetta e si sostiene una dittatura, COME EVVENNE DURANTE IL NAZISMO IN GERMANIA, si acettano le regole “democratiche” come male minore, si accetta tutto perchè LORO controllano il nostro pensiero magico, noi siamo i loro PUTTI sacrificabili per ogni sorta di rito…
L’ esempio nel NAZISMO calza a pennello…
Hitler, che poi era una marionetta degli ILLUMINATI, era il perfetto MEDIUM, per veicolare determinate EGGREGORE…
Una sorta di alchimista moderno in grado di RISVEGLIARE i demoni inconsci, indirizzando il pensiero magico della massa verso un’ IDEA condivisa, di fatto astratta, meglio se astratta e non reale, perchè se fosse reale, dovrebbe appoggiarsi su basi logiche e non avrebbe più nessun effetto IPNOTICO e quindi irrazionale…
I nazismi vari nel mondo e del mondo, sono esempi empirici di EGGREGORE PLASMATE DAL POTERE COSTITUITO…
Essi, hanno a che fare con aspetti metafisici, con invocazioni ancestrali, ANIMISTE, metodi rubati ed utilizzati scientificamente dai culti primitivi presenti ancora nel 3° mondo, che ora è subordinato al cosiddetto 1° mondo non a caso, in primis perchè è stato usurpato e condizionato il LORO DI CULTO, avendo subito ogni sorta di RIEDUCAZIONE SPIRITUALE ed ogni sorta di EGGREGORA dominante …
L’idea nazista esoterica di controllare le EGGREGORE ed indirizzare la psiche collettiva verso un nemico ESTERNO, rappresenta l’esempio PRINCIPE di come possa essere governato il PENSIERO MAGICO delle persone…
Ma senza scomodare sistemi dittatoriali, possiamo prendere come esempio, ancora una volta, il nostro caro premier BER-LUSCONI …
Lui di EGGREGORE se ne intende, eccome!!!
Pensate come riesce a creare l’idea mediatica di essere perseguitato, di essere una vittima, ma al tempo stesso di essere il MASCHIO ITALICO vincente, che FOTTE nonostante i suoi 74 anni…
Di continuare ad essere, nonostante tanti scandali, IL CAPO TRIBU’  accettato e perdonato, perchè in fondo, legittima la “pancia” del suo FEDELE ELETTORE, perchè in fondo noi proiettiamo i nostri istinti peggiori in LUI, che di fatto svolge una funzione sacerdotale…
Come fosse un incantesimo, il SILVIO infonde speranza, ci “fa sognare” e controlla il nostro pensiero magico per conto di coloro che l’ hanno posizionato in quel ruolo…
Strumento della TRILATERALE, l’ uomo giusto al momento giusto, ALLEVATO nelle logge che contano, consapevole del proprio potenziale e degli strumenti per GOVERNARLO…
Questo la gente lo percepisce e quindi lo premia, LUI IL PREMIER, da 20 anni ad oggi, nonostante tutti erroneamente pensino sia sotto assedio; ciò significa che le sue EGGREGORE, svolgono egregiamente il compito occulto di plagio emozionale sui sudditi repressi e regressi…
Hanno scelto il MIGLIORE per traghettare il BEL PAESE nel futuro assetto politico che verrà a breve, quando la crisi, quella vera, arriverà…
Anche la CRISI, come concetto metafisico e reso quasi antropomorfo, è una EGGREGORA paventata ed alimentata giorno dopo giorno, per far si che la massa metabolizzi al meglio il NUOVO CHE AVANZA, che poi è sempre il vecchio sotto nuova veste!!!
A capodanno si brucia IL VECCHIONE per esorcizzare il male, ciò che è stato e per rinascere UGUALI/DIVERSI sotto altra veste…
In quel momento, pensiamo MAGICAMENTE che sarà un anno NUOVO E MIGLIORE, ne percepiamo l’idea poi magari non sempre avviene…
In realtà, la sua funzione ancestrale era quella di UCCIDERE METAFORICAMENTE IL PADRE-AUTORITA’, appunto bruciando il vecchione, quindi un sano rito pagano naturale di rinnovamento generazionale e di nuova vita…
Bisognerebbe bruciare tutti i giorni il VECCHIONE-totem per riscoprire la nostra vera natura e riprendere il timone del pensiero magico, già da troppo tempo delegato al potere costituito…
Riprendiamoci i nostri riti, il nostro spirito ed i nostri corpi …
RIPRENDIAMOCI I NOSTRI SOGNI, DOBBIAMO SOLO DESIDERARLO!!!
Fonte tratta dal sito .

0 Comments: