lunedì 31 ottobre 2016

Il Programma Spaziale Segreto della CABAL-Illuminati

Esiste un vasto, e ancora non dichiarato, programma spaziale segreto che coinvolge finanza, agenzie spaziali e forze militare, finanziato e gestito dell’oscuro gruppo della CABAL-Illuminati, tra cui anche i Bilberberg.
Il programma oscuro chiamato anche Black Project è in corso fin dal 1947-48, dopo il Caso Roswell, finanziato dall’Axis Plunder, un provvedimento di finanza nascosto e varato dal Presidente Truman all’indomani della fine della seconda guerra mondiale.
Risultati immagini per Secret Space Program: Countdown To Exposure On All Illuminati
Questo sistema ingegnoso, assumendo poi la veste di quello che oggi conosciamo come Fondo Monetario Internazionale (o Banca Mondiale), ma che alcuni chiamano “la Cabala” o Cabal, ha permesso il controllo di gran parte del sistema bancario internazionale, dell’economia degli stati, dell’attività industriale e militare.
Come riporta exonews.org nel suo resoconto, gli scopi di questa dominazione globale non sono chiari, ma gli indizi sulla sua esistenza hanno animato la riflessione dei media alternativi, suggerendo che l’intenzione è quella di creare un Governo Mondiale, in linea con i comandamenti riportati sulle Georgia Guidestones.
Alcuni ricercatori hanno presentato documenti precedentemente classificati e poi inseriti nell’ambito del Disclosure Project,  che attesterebbero la disponibilità della tecnologia antigravità in grado di alimentare astronavi per viaggi interstellari.



Jeroen van Straaten, fondatore della BEM (Breakthrough Energy Movement), ritiene che la soppressione di tecnologie energetiche avanzate risale ai primi giorni della scoperta dell’energia elettrica.
“Sin dai tempi di Tesla, queste tecnologie sono state nascoste”, spiega van Straaten. “La spinta a divulgare la tecnologia avanzata per il bene dell’umanità è il nostro obiettivo primario, perchè ogni ambito della nostra civiltà possa migliorare, fornendo una soluzione definitiva al caos economico nel quale ci troviamo”.
In una conferenza organizzata lo  scorso 28 e 29 giugno 2014, dall’associazione Secret Space Program e tenutasi a San Mateo, California,  si è anche molto discusso di retro-ingegneria o retro-tecnologia, cioè lo sviluppo di nuove apparecchiature a partire dal recupero di tecnologia aliena, o da accordi di scambio tra i vari governi e civiltà non terrestri, fatti che risalirebbero alla Germania nazista e all’amministrazione Eisenhower.
Risultati immagini per Secret Space Program
È evidente che il governo americano ha mantenuto uno strettissimo silenzio e che parte dei segreti sono stati rivelati da coloro che desiderano un futuro di pace. Laura Eisenhower, nipote del defunto presidente, ha recentemente reso la propria testimonianza nel corso di un’audizione informativa che ha confermato l’esistenza di un trattato alieno.
L’interesse per i dettagli del programma spaziale segreto è aumentato significativamente nell’ultimo periodo, con un gran numero di stimati scienziati, astronauti, fisici, dipendenti ed economisti che continuano a farsi avanti con testimonianze, libri e seminari per sensibilizzare l’opinione pubblica.
Una di questi è Carol Rosin, direttore esecutivo di Peace and Emergency Action Coalition for Earth, impegnata nel sensibilizzare i governi occidentali a sottoscrivere The Treaty on Prevention of the Placement of Weapons in Outer Space, un trattato proposto da Cina e Russia per dichiarare lo spazio zona neutrale e bene di tutti.

Risultati immagini per solar warden
Secondo la Rosin, il trattato modifica radicalmente l’obsoleta e pericolosa mentalità bellica, che vede lo spazio come uno strumento strategico di dominio che impedisce l’accesso dell’umanità alla comunità galattica, aprendo così la strada ad una pacifica e vera Era Spaziale.
“Il trattato è il documento più importante del nostro tempo. Siamo in grado di trasformare l’industria bellica in un’industria spaziale cooperativa globale, con posti di lavoro e ricchezza diffusa”, spiega la Rosin. “Così saremo in grado di terminare la corsa agli armamenti, prevenire la militarizzazione dello spazio e applicare la tecnologia per la soluzione dei problemi di questo pianeta”.
Fonte tratta dal sito .

domenica 30 ottobre 2016

Perché il Vaticano, la Casa Bianca, le Piramidi non cadono anche se ci sono i terremoti?



ATTENZIONE: Prima di comportarti da classico italiano medio, che crede di possedere la verità assoluta e accusa di ciarlataneria ogni cosa che non conosce e non riesce a comprendere, ti invito per una volta a ragionare con la tua testa, mettendo da parte per una volta i tuoi guri mediatici, la tua scienza infallibile, il tuo mondo già finito, aprendoti così alla possibilità di conoscere qualcosa di nuovo.

La Valvola Antisismica di Pier Luigi Ighina non appartiene alla scienza "ufficiale" e nonostante non sia attualmente riconosciuta a livello accademico e quindi racchiusa entro determinate leggi fisiche, c'è da dire comunque che funziona, nella zona d'installazione dove Ighina l'aveva posizionata ad Imola, il terremoto non avvenne mai.

Stessa cosa per i Dolmen e Menhir, dove essi sono posizionati, i terremoti non avvengono. Ighina a riguardo dei disse:



"In tempi antichi scaricavano i movimenti tellurici con i  Dolmen e Menhir, 
e loro credono (gli esperti) che siano pietre 
di monumenti di persone morte..."


In Inghilterra ne è pieno di queste costruzioni, così come in altri luoghi "sacri", e in questi luoghi i terremoti non avvengono, ma qui gli "esperti" ci dicono che quelle zone non sono a rischio sismico, ma è sempre stato così o è per via dei centinaia di Dolmen e Menhir sparsi nel territorio? 



Risultati immagini per valvola ighina


Vediamo ora come funziona la Valvola Antisismica costruita anche in base alle intuizioni raccolte riguardo ai Dolmen e Menhir:



Risultati immagini per valvola ighina
2 gennaio 1996: La notizia del giorno riguardava un terremoto con due epicentri che aveva colpito Faenza e Modena, saltando letteralmente Imola, che si trova in mezzo a queste due città, ma dove era già ben piantata nel terreno la struttura di sua invenzione. La valvola antisismica di Ighina, restò piantata per anni nel giardino della grande casa di via Romeo Galli, sino a che fu’ estratta dal terreno, a causa di una grande ristrutturazione del caseggiato, dopo che Ighina, nel 2004, venne a mancare.




“Il Terremoto è la mancanza di una delle due energie 
che è quella solare . Per eliminare quest’inconveniente 
basta unire le due energie e far si che siano uguali . 
Ecco perchè è venuta fuori la valvola antisismica” 

(PierLuigi Ighina dall’intervista “In Principio era la Radio“).



Risultati immagini per valvola ighina
(foto: Una replica della valvola originale costruita in questi anni.)
La valvola in questione si può paragonare anche ad efficienteconvertitore di energia, il suo funzionamento basato sulla legge del ritmo avviene in 2 fasi : nella prima fase viene estratta tramite la radice l’energia terrestre negativa "Yin", attraverso l’albero colorato di verde erba (portante per l’energia) arriva alla sommità del cono ed inizia a caricarsi, una volta saturo avviene l’inversione in energia positiva "Yang" (energia solare per Ighina). 



Risultati immagini per valvola ighina
(foto: La Valvola originale è stata recuperata da ex collaboratori e installata altrove)

La doppia spirale entra in gioco in questa seconda fase, facilitando il moto spiraleggiante (la spirale è alla base del movimento dell'energia in tutte le forme dell'Universo, vedi ad esempio la conchiglia, la chiocciola, il tornado, il vortice d'acqua ecc.) dell’energia positiva riflessa avviata in questo modo a penetrare nel sottosuolo aspirerà l’energia terrestre negativa dal sottosuolo stesso (dato che tende ad incuneandosi con spirale ascendente nella sua sede ch’è la spirale discendente positiva).

Più l’energia congesta sarà negativa e più il dispositivo è efficiente!"

Infine una singolare curiosità che ho trovato in facebook:


Leone Dilernia  nel suo profilo scrive:

"Sapete perché il Vaticano, la casa Bianca,
le piramidi non cadono anche se ci sono i terremoti?

Forse,loro sanno come difendersi.
Hanno le valvole di dissipazione.

Obelischi- Menhir- Dolmen- Zed..."

E ancora:

"Come mai queste città non traballano con i terremoti?
Qual'è l'elemento che li protegge e dissipa l'energia cinetica?"


In effetti i suoi dubbi sono leciti, perché le grandi sedi 
del potere non crollano? Come fanno a resistere ai terremoti? 


E quelli obelischi che puntano dritti verso il cielo, non vi ricordano forse i Menhir di cui parlava Ighina?!











Risultati immagini per obelisco washington


Risultati immagini per piramidi

Risultati immagini per dolmen e menhir


Notato niente? Tutte queste costruzioni puntano verso l'alto!
Scaricano quindi l'energia terrestre (negativa) in eccesso.
Fonte tratta dal sito .

QUESTO è IL VIDEO COMPLETO 
SULLA VALVOLA DEI TERREMOTI:


sabato 29 ottobre 2016

Fukushima - L'Intoccabile Eco-Apocalisse di cui non si parla



E' la più importante crisi ecologica che il mondo abbia mai visto in corso dal 11 Marzo 2011, ma, non vi è neppure una menzione di essa nei mezzi di comunicazione di massa, e nessun organo politico del mondo ne difende la sua risoluzione.

Diffusa Negazione e ignoranza volontaria

I media, i politici e il mondo in generale sembrano essere impegnati nella estrema negazione riguardo Fukushima. Un sondaggio sulla copertura dei media mainstream sulla ricaduta di questo evento rivela la tendenza di nascondere questo evento come un comune affare di interesse umano , non come la minaccia immediata che veramente rappresenta per l'umanità.

Gli effetti sulla natura si sono già visti, e anche le fazioni ambientaliste dei media, vi è una forte negazione del danno già fatto e di ciò che è a venire della crisi mentre si avvicina il sesto anno del disastro. Circa 300 tonnellate di acqua radioattiva vengono scaricate nell'Oceano Pacifico ogni giorno , e molti segnali dimostrano che questa catastrofe è interessata gravemente  la vita- marina e la fauna selvatica in tutto il Pacifico .

La FDA sostiene che non vi è alcuna evidenza di contaminazione da radionuclidi di Fukushima nella catena alimentare americana, ma questo parere è contestato da alcuni ricercatori indipendenti. Un rapporto della Energy Education Fairewinds dice che il cancro è in aumento nelle aree intorno alla centrale elettrica esplosa, e che come risultato, milioni di persone moriranno nei prossimi anni.

 "[L] a seconda relazione ricevuta dal Giappone dimostra che l'incidenza del cancro alla tiroide è di circa 230 volte superiore al normale nella prefettura di Fukushima ... Allora, qual è la linea di fondo? I tumori che si verificano oggi in Giappone sono solo la punta di un iceberg. Mi dispiace dire che il peggio deve ancora venire ". [ Fonte ]
Le elezioni negli Stati Uniti si avvicinano al loro culmine drammatico, è  sorprendente osservare che nessuno dei principali candidati delle due parti, o candidati di terze parti in quella materia, non hanno citato questa crisi durante l'intero periodo del ballottaggio. E' un problema la cecità della politica americana, si assiste ad un silenzio assordante.

Il piano dei 40 anni

Finora, tutti i progetti per fermare la contaminazione radioattiva del Pacifico e le isole giapponesi sono falliti, il più imponente dei quali è la costruzione di un muro sotterraneo  per contenere le infiltrazioni delle acque sotterranee  delle zone circostanti, dal costo di $ 320.000.000. con una profondità di  1oo piedi (circa 35 mt)  e lungo più di un miglio (1600 mt ca), la 'terra  a lato della parete impermeabile ' è già fallito con pioggia dei recenti tifoni ha causato la fusione parziale delle sezioni del 'muro di ghiaccio.'



I lavoratori esaminano i tubi per il muro di terreno ghiacciato alla centrale nucleare n° 1 di  Fukushima. Immagine di: http://www.asahi.com/

Un precedente e continuo sforzo di pulizia richiede l'immagazzinamento in loco dell'acqua contaminata nei pressi di Fukushima Daiichi, ma  è solo un piccolo aiuto per l'acqua radioattiva che continua ad accumularsi di giorno in giorno , senza alcun piano a lungo termine per il corretto smaltimento.
 "... L'acqua filtrata è ancora piena di trizio , una versione radioattiva dell'idrogeno. (Quando due neutroni vengono aggiunti all'elemento, diventa instabile, incline a emettere elettroni.) Il legame del trizio con l'ossigeno come con l'idrogeno,  produce "acqua triziata" radioattiva.  È impraticabile o almeno estremamente difficile e costoso da separare l'acqua triziata dall'acqua normale ". [ Fonte ]


Serbatoi di stoccaggio presso la centrale nucleare di Fukushima Dai-ichi.

La realtà è che questa crisi è insanabile per la sua portata e senza precedenti nella sua letalità, inoltre il piano dei  40-anni della TEPCO per la disattivazione della centrale sarà un fallimento.

Epilogo finale

Nessuno  sta parlando della importanza  di questa crisi,  e non si fa nulla per elevare la priorità da nazionale a internazionale di questo dramma. La scena politica americana si concentra invece sulla scelta del prossimo presidente viene scelto tra i due candidati che non hanno alcuna cognizione e volontà di affrontare questo terribile problema.

È, perché non si può fare nulla a questo proposito?  Perché l'industria dell'energia controlla le informazioni e nasconde la verità ? E questo perché l'ordine del giorno per gli Stati Uniti allo stato attuale è orientato alla destabilizzazione e spinge per l'espansione della orwelliana guerra permanente, mentre i disastri ecologici sono di supporto al sistema di spopolamento globale in gioco?

In ogni caso, il tracollo di Fukushima è un evento apocalittico a lenta combustione e ha un disperato bisogno la nostra attenzione.
Fonte tratta dal sito .

Per approfondire, si prega di consultare il seguente video: