sabato 27 maggio 2017

FIAMME GEMELLE :Cosa sono

FIAMME GEMELLE - UN FENOMENO MISCONOSCIUTO
“Siete usciti nello stesso momento dalla mente di Dio”. 



Così si espresse lo spirito di mio padre, interrogato
sulla mia anima gemella. Molte Anime Gemelle si stanno incarnando durante la Transizione per supportare l’Ascesa terrestre. Tuttavia esse non possono veramente ri-congiungersi e lavorare insieme se prima non risolvono gli obblighi preesistenti e le situazioni personali. Ma cosa sono veramente le Anime gemelle, o Fiamme Gemelle, e perché si stanno incarnando massicciamente proprio di questi tempi?



Cosa sono
Le Anime Gemelle sono le prime due anime espresse, o co-create, da un’ anima-radice, o Super-anima.
Anima-radice emanata da Dio in tempi remoti e generatrice, nel tempo, di molte anime-compagne. Queste due espressioni d’anima primarie, le Fiamme Gemelle, sono tali perché, come mi spiegò appunto mio padre, sono state create nello stesso istante e condividono l’identica essenza. Perciò i loro sentimenti reciproci sono in assoluto i più intensi che un’anima possa provare per un’altra anima. 
Ciò non è da intendersi a livello mentale, ma di un’intimità animica immediata, spontanea e inesprimibile con i parametri relazionali consueti.Si tratta di un’ irresistibile attrazione reciproca che non può essere definita precisamente sessualità,anche se l’aspetto sessuale è presente in modo potente. E’ piuttosto un bisogno di stare insieme che sfuggealle ordinarie ragioni di attrattiva e supera ogni considerazione umana, traducendosi in una percezione dicompletezza, di appagamento senza ragione. Lo “stare bene” indefinito dell’anima che si sente finalmente “a casa”.



I test di iniziazione

Tra Fiamme Gemelle l’estremismo dei sentimenti può tradursi anche in pesanti difficoltà relazionali se i due si incontrano, e spesso ciò accade, prima di avere individualmente sanato tutti i reciproci blocchi all’ Amore incondizionato. La relazione potrà essere allora tremendamente difficoltosa, soprattutto se l’ incontro è prematuro e i due sono su due livelli evolutivi differenti. In questo caso il mentale speculativo inizierà immediatamente la sua azione distruttiva e separatrice, forte delle disparità e delle sfide che la relazione gemellare comporta. Il percorso delle Fiamme Gemelle prevede perciò uno o più test di iniziazione che andranno a lavorare sui residui-ombra della loro personalità e porrà loro delle prove molto ardue con cui scontrarsi a livello umano.



Le sfide gemellari

A complicare questo quadro, le Fiamme Gemelle si incarnano quasi sempre portando nella loro situazione esistenziale delle pesanti disparità, che costituiscono molto spesso la base di queste sfide e dei test evolutivi connessi, imponendo il confronto-scontro con i pregiudizi più radicati nel mentale umano. 

Le più frequenti sono:
•grandi dislivelli di “status” sociale;
•contrapposizioni di culture o appartenenza religiosa;
•consistenti divari di età ed esperienza;
•appartenenza a gruppi razziali diversi e in contrasto tra loro.
Ri-soluzione karmica e integrità sessuale

Le difficoltà poste alla base del cammino di ri-congiunzione, sono altrettanti stimoli a uno dei lavori più importanti e ragion d’essere dell’incarnazione simultanea delle Anime Gemelle: lo scioglimento e la risoluzione dei rispettivi karma familiari e delle relazioni pregresse, non basate sull’amore incondizionato.
Non vi può essere Ascensione se l’anima singola non si è liberata da distorsioni energetiche che sono espressione di karma famigliari e persino genetici che hanno spesso origini antichissime. Karma che rappresentano la base di tutti i blocchi energetici che impediscono alla kundalini di affluire attraverso i chakra, di aprirli e di sanare il flusso distorto dell’energia sessuale. Le relazioni che le anime gemelle stabiliscono prima della loro ri-congiunzione sono il riflesso di queste distorsioni, e vanno prima sanate e risolte. L’ incontro gemellare scatena tutta una serie di reazioni a catena ed un innesco energetico che tende a questa liberazione e si attua attraverso un processo di progressiva ri-sincronizzazione. Per riassumere, il

processo comprende:
•ri-soluzione dei karma familiari e relazionali pre-esistenti;
•ri-sincronizzazione;
•realizzazione dell’integrità sessuale.


I terzi karmici

E’ durante il periodo dei test e delle prove che dei terzi-karmici si materializzeranno sulla strada delle Anime Gemelle, opponendosi violentemente alla loro relazione, e facenti di tutto per contrastarla. La porta per l’intrusione dei terzi-karmici viene aperta dall’anima gemella più debole, o da entrambe, quando queste permettono al mentale di giocare e di farsi portare fuori-sincrono dagli ostacoli oggettivi e dalle difficoltà della relazione. L’energia del dubbio, della paura, dell’insicurezza, generati da una ancora scarsa connessione e incorporazione del Sè-superiore, interrompono il sottile filo del flusso sincronico, permettendo queste intromissioni e destabilizzazioni da parte di anime manipolatrici estranee. Queste sono per lo più anime sotto influenza oscura, calamitate verso la coppia gemellare dalle loro energie parassite, per frapporsi e contrastare, con legami di attaccamento e possesso, il processo di ri-congiunzione.

Le Fiamme Gemelle e le Forze Oscure

Ma perché tutto questo avviene? Chi ha interesse a separare le Anime Gemelle convogliando su di esse ostacoli e anime intrusive? L’ Unione gemellare, o Coppia Divina, rappresenta una tremenda fonte produttrice di Luce. Le forze che si sviluppano dalla compenetrazione dei rispettivi Corpi di Luce sono di molto superiori persino a quelle che si sviluppano tra anime compagne risvegliate e che lavorino in comunione a formare vortici ascendenti. E’ un campo di potenza inimmaginabile, la cosiddetta Terza Forza, o Trinità, ben conosciuta in tempi antichi ed utilizzata in templi appositi, derivante dalle parti animiche comuni e compenetrate dei due gemelli, che non sono mai veramente separati sul piano energetico, come i gemelli siamesi sul piano fisico. La Terza Forza è in grado di aprire portali dimensionali e stabilire ponti eterici con Esseri Superiori, che porterebbero la Terra fuori del campo di influenza vibratoria delle Forse Oscure. Se un numero sufficiente di Coppie Sacre lavorasse consapevolmente a questo, l’ Ascensione terrestre sarebbe già una realtà. Per questo le Anime Gemelle sono il nemico giurato delle Forze Oscure, che da eoni si adoperano per separarle, neutralizzarle e distruggerne il potere fino al punto di cancellarne ogni nozione e ricordo nellacoscienza dell’Umanità. Per questo le nozioni sulle Fiamme Gemelle sono tanto scarse, manipolate, incerte e confuse. La questione è dunque di tale portata che, secondo il compito e la missione affidatami dai Maestri,ne approfondiremo uno per uno, a parte, ogni singolo tema.
Fonte tratta dal sito .

venerdì 26 maggio 2017

FIAMME GEMELLE : La fisiologia delle Fiamme Gemelle



La saggezza Divina, all'atto della separazione iniziale delle Fiamme Gemelle, ha organizzato questa separazione attraverso delle forze distribuite attraverso i chakra in modo che una forza attrattiva, magnetica, mantenesse l'unione tra le Fiamme. 

Questa forza attrattiva magnetica è la polarità sessuale.Una Fiamma è una parte maschile della Fiamma originaria,può essere anche esteriorizzata in una donna,mentre il compagno d'anima, parte femminile, esteriorizzata in un corpo maschile, dello stesso Cuore Sacro unico originario. In sostanza, si puo avere le due polarità energetiche, maschile e femminile, in due corpi biologicamente opposti. 

Questo è molto frequente tra Fiamme gemelle che si ritrovano per affrontare insieme l'Ascensione. Uno dei lavori,di molte altre Fiamme Gemelle, era di utilizzare il processo di ri-sincronizzazione per incorporare, rispettivamente,il completo femminile dell' essenza-personalità, e il completo maschile. In questo modo si può guarire delle disarmonie energetiche e di espressione individuale e sessuale, sanare delle distorsioni karmiche genetiche e raggiungere la completezza di noi stessi.


Questo processo, compreso nella ri-sincronizzazione, è detto ri-bilanciamento, ed è condizione indispensabile perché possano poi verificarsi sia l' Ascensione sia la ri-congiunzione umana delle Anime Gemelle, e la manifestazione della Relazione Sacra, con tutte le potenzialità ad essa collegate.
 

Per capire come esso operi occorre conoscere però la realtà energetica e spirituale della coppia gemellare. Capire, cioè, come le due parti della Monade originaria siano sempre Uno sui piani eterici, e attraverso quali parti comuni e quali centri di energia rimangano collegate. Occorre ciòè conoscere quella che chiamerò la Fisiologia delle Fiamme Gemelle.

Il contatto interiore delle fiamme gemelle avviene, su base animica, attraverso il collegamento dei rispettivi centri energetici, a partire dal chakra del cuore che in esse è unico. Sul Cuore Unico delle Fiamme Gemelle,non si tratta di un legame sentimentale, ma di un vero e proprio campo comune di energia in grado di creare un ponte di comunicazione eterico tra i due, indipendente da qualsiasi distanza spazio-temporale. 


Un' altra cosa molto curiosa è che attraverso cuore, gola e mente,si può canalizzare e contattare la Fiamma Gemella attraverso il nostro cuore unico.
Cosa significa canalizzare la propria Anima Gemella? Significa conoscere il vero sentire della sua anima: parlare con la sua anima, udire dei messaggi e trascriverli.
 


Il contatto animico attraverso il campo del centro unico cardiaco è avvertibile dalle Fiamme Gemelle anche a livello fisico come un "bruciore", o un flusso vorticante a livello del chakra del cuore posteriore, quindi, fisicamente, nella parte superiore della schiena. 

Ma non è il solo effetto fisico dell' incontro animico che, come abbiamo già spiegato, può avvenire a grande distanza e senza alcun contatto fisico effettivo.
L' altro effetto fisico macroscopico dell'unico campo energetico è quello dei chakra inferiori, il 1° e 2° chakra. Anche questi due chakra sono unici, come campo energetico. 


Questo porta con sé che la realtà sessuale tra anime gemelle, quando è possibile, include che il piacere fisico funzioni trascendendo il corpo fisico. Per essere espliciti, questo significa che il rapporto sessuale tra F. G. è diretto, trascende il mentale, avviene cioè a livello del corpo energetico, e l'orgasmo, di conseguenza, avviene anche a distanza e senza contatto fisico vero e proprio!
 

Se una delle due Fiamme, o entrambe, sono ancora nella stato di confusione e non coscienza di sé, e intrattengono una relazione sessuale con altri, questo pone il problema reale che essi si troveranno implicati in atti sessuali che, a livello energetico, coinvolgono comunque sempre anche l'altra Fiamma. Le Fiamme Gemelle non ancora risvegliate non ne avranno coscienza, poiché non possiedono ancora la percezione sottile di ciò, ma sarà come se facessero l'amore con due persone allo stesso tempo, la persona reale e la propria Fiamma Gemella!
 

Questi insegnamenti, tra i più esoterici dei Maestri e pressoché sconosciuti, fanno parte di un corpus segreto di conoscenze sulla Fiamme Gemelle che deve essere riportato alla luce per supportare tutte le coppie di Anime Gemelle, che si stanno incarnando sempre più frequentemente sul pianeta per compiti speciali e spesso sono prive di qualsiasi efficace orientamento che possa sostenerle di fronte alle sfide del loro percorso di riconoscimento e gli attacchi inevitabili delle Forze avverse.
 

Questi insegnamenti segreti comprendono la coscienza che, man mano il processo di ri-sincronizzazione avanza, questo contatto animico diretto si rafforza, su tutti i centri, e, in particolare, la qualità trascendente, diretta, dell'orgasmo aumenterà in proporzioni mai sperimentate prima. Per l'una e l'altra Fiamma sarà possibile vivere le percezioni orgasmiche dell'altra e viceversa, ciò che alla fine rappresenta un'esperienza unica e impossibile da sperimentare all'interno di qualsiasi altro rapporto.
 

Naturalmente, le Fiamme sono unite su tutti i piani, compreso quello emozionale, e sempre in modo diretto e non mediato. Ciò si traduce nella percezione di stati d'animo che provengono dall' altro da sé, e di cui uno dei due non sa spiegarsi l'origine. O il gusto improvviso di una cosa che prima non piaceva (un cibo, un colore, una musica) e che all'improvviso attrae perché è l'altro che la sta sperimentando. Il travaso emotivo è continuo poiché, attraverso il chakra del plesso solare le due A. G. sono come vasi comunicanti le rispettive esperienze.
 

Tutti questi fenomeni rimangono tuttavia poco percettibili nel rumore di fondo del mentale e delle comuni esperienze di vita per le Fiamme Gemelle che sono ancora nell' illusione del pre-Risveglio.

Il loro incontro nella materialità non avviene di solito sulla spinta di questi fenomeni, ma guidato "dall'alto", dal loro centro coronale, il 7° chakra, a contatto con lo Spirito, e non per impulso dell'attrattiva dei centri inferiori.
 

Avviene cioè per Decreto Divino, o meglio, per decreto dei loro Sé, e solo nei tempi stabiliti dal loro Piano Divino di realizzazione. Da questo livello, poi, la ri-sincronizzazione procede ad aprire le sintonie dei centri inferiori.
 

Raramente, quindi, le Fiamme Gemelle si riconosceranno per via dell' attrazione fisica o emotiva, e se questo dovesse accadere sarebbe un errore, una"confusione", nel senso di qualcosa ancora radicato nell' illusione di separazione del mentale, e associato a un meccanismo di attrazione-repulsione che è ancora effetto del mentale e che li porterebbe nel riflesso sbagliato dell' attaccamento e della dipendenza.
Fonte tratta dal sito .

giovedì 25 maggio 2017

FIAMME GEMELLE : Il risveglio della Kundalini



Quello della riunione con la Fiamma Gemella è un dono che giunge d’improvviso dall’alto. Tale dono sopraggiunge quando si è pervenuti alla giusta maturità spirituale. Rappresenta la fase finale del ciclo delle reincarnazioni prima dell’Ascensione ed è per questo che si affronterà con sufficiente serenità un cambiamento così complesso e radicale avviatosi il quale si comprenderà che la riconnessione con la Fiamma Gemella equivale all’assolvimento di un compito importantissimo: alla luce della verità, si è chiamati a diffondere tra gli uomini quel messaggio d’amore che gli stessi hanno dimenticato. Si è angeli in terra e quel divino dal quale si è provenuti ritorna ad essere la vera realtà in virtù della quale vivere e far vivere.

La consapevolezza di tutto questo, però, avviene lentamente e solo dopo aver superato degli stadi di evoluzione non semplici.

Il sentore che c’è qualcosa di diverso in quell’incontro appena verificatosi è immediato. Dal primo momento senti l’altro dentro come presenza viva, quando ci sei insieme sembra di essere in un altrove senza tempo, con i suoi occhi nei tuoi occhi potresti andare avanti per ore e continuare ad esplorare l’infinito. 

È un aversi costante nel cuore, la priorità assoluta è incontrarsi per guardarsi e anche senza parlare comunicare quanto dall’Eternità si ha da raccontarsi. Tutto acquista una luce differente quando ci sei insieme, è un valore unico che rimane impresso a fuoco dentro. La cosa incredibile è che ti sorprendi a fare gesti nei suoi confronti che sono di una familiarità che non comprendi da dove possa provenire e questo da subito. Tu pensi e l’altro svela i tuoi pensieri. Hai la certezza che il sogno sia un’altra realtà in cui incontrarsi e viversi e spesso durante la notte ti ritrovi d’improvviso ad aprire gli occhi verso quello squarcio dischiusosi lì davanti a te dal quale il suo viso ti sorride e ti accarezza con lo sguardo. Assurdo!

L’assenza momentanea dell’altro porta ad una sofferenza complessa e senza paragoni, il cuore pena intensamente e si placa solo all’incontro successivo. Il bisogno di accompagnarsi è immenso.
Spesso ci si ritrova stesi sul letto o sul divano, con gli occhi fissi al soffitto per ore a domandarsi cosa stia succedendo, chi sia questa persona, come possano accadere cose così straordinarie.
È tutto vero? È pazzia?
No, non è pazzia, è l’inizio del risveglio dal lungo sonno che consentirà, attraverso una vera e propria metamorfosi, di ritornare ad essere gli esseri divini originari, al servizio del divino amore che ci sovrasta.
 

È l’energia dello spirito, la kundalini, che si desta e pervade entrambi, a far sì che tutto questo accada: da quel momento il processo di purificazione e di elevazione ha inizio. La purificazione che la kundalini opera consente ai chakra di aprirsi: il passaggio nei chakra del fuoco sacro depura e avvia la rigenerazione che terminerà nell’innalzamento. Crolla la dualità e ti ritrovi ad essere in due un unico individuo che pulsa all’unisono con l’universo che inglobi e che al tempo stesso ti ingloba. Il cuore unico delle fiamme riunitesi si apre alla Coscienza Cosmica che permette la comprensione, dona consapevolezza, schiude alla compassione e all’amore.
 

Tutto questo, inizialmente, è faticoso da sopportare fisicamente, mentalmente e spiritualmente. Destabilizza, disorienta, sembra di non avere niente più a che fare con la realtà che fino a poco prima appariva stabile, concreta; la vivi con distacco! In verità ti senti al di sopra di tutto questo e cominci a “vedere”.
 

Una nuova coscienza si fa strada espandendosi e ti senti far parte di un tutto che non ha confini, che ti libera dalla convenzione, dai limiti nei quali hai vissuto: le sbarre della prigione si dissolvono. Non conosci più la paura! sei certo di quanto senti provenire dal cuore e con coraggio trovi il modo di portarlo avanti.
 

Concetti complessi e appartenenti alla Conoscenza, per intuizione, affiorano nell’essere. Cerchi risposte nella ricerca e quando trovi conferme ti domandi come sia possibile possederli e allora vai sempre più in profondità e ti rendi conto che è il tuo cuore che serba tali ricchezze in te, da sempre e che solo ora cominci a sperimentarle.
 

Stati alterati di coscienza ti portano ad avere esperienza delle vite passate, ti permettono il contatto con dimensioni superiori, ti ritrovi a poter annullare lo spazio spostando il tuo corpo astrale (bilocazione), riesci a prevedere il futuro, ad essere telepatico, con l’energia dell’Uno puoi guarire: ti apri alla Coscienza Cristica. Vuoi in tutti i modi far qualcosa muovendoti all’interno delle orme del Cristo per operare nella verità che da lui è stata predicata comevia per la vera vita, quella che hai compreso essere e che desideri sia compresa dai più.
Fonte tratta dal sito .

martedì 23 maggio 2017

FIAMME GEMELLE : Il processo di Ri-Sincronizzazione (I Parte)


Processo di ri-sincronizzazione, o riarmonizzazione, che dir si voglia, è un processo di sintonia animica che si innesca all’atto del riconoscimento reciproco delle F. G., ed inizia a riporre in connessione fluidica i centri energetici delle due anime secondo uno schema ben preciso che sfocia nell’Unità, ovvero nella Fusione animica. 

Si tratta di un processo magnetico, il processo magnetico in cui due energie opposte e identiche sono attratte irresistibilmente ed inevitabilmente (come due magneti, appunto) a riunirsi. 
E ciò è dato dalla similarità e complementarietà insieme delle due parti. Questa fusione, non è semplicemente la somma di due parti, come spesso si crede. Non sono due mezzi che si uniscono. Ciascuna delle due Fiamme Gemelle deveessere già completa in Sé, prima che la Ri-congiunzione avvenga. A questo scopo, il processo di Ri-sincronizzazione può anche essere detto processo di guarigione e risanamento di tutti i karma pregressi. 

L’attrazione magnetica, infatti, è sospinta dall’energia della kundalini e rappresenta una forza di ripulitura e riconversione di tutti i blocchi e le energie distorte ed inverse che ancora bloccano l’ Ascesa e la ricongiunzione dei due individui. E’ questa propriamente la Fiamma Gemella. Essa è prima di tutto un’energia.
Questo fa sì che ci si possa sintonizzare su quest’energia anche senza che vi sia un individuo che la incarni.
Molti non hanno una Fiamma gemella incarnata contemporaneamente su questo piano, ma possono riconnettersi alla sua energia in piani eterici. Questa è una precisazione molto importante per quelli che ancora pensano all’incontro romantico. Tra questo risanamento il riequilibrio più importante è quello che riguarda il ri-bilanciamento del maschile-femminile all’interno di ciascuna anima-fiamma.

Ogni anima deve prima innamorarsi di se stessa, del proprio maschio interiore, o della propria femmina interiore, in quelle che
si chiamano le Nozze Mistiche, o Sposalizio Sacro, e diventare così tutt’uno con se stesso, col proprio vero
Sé, completo.

Solo allora scatta la fase conclusiva del ri-congiungimento, e, per la legge di attrazione, si 
potrà avene la riunificazione con la Propria Fiamma Gemella sul piano fisico. 
Fonte tratta dal sito .

lunedì 22 maggio 2017

FIAMME GEMELLE : Il loro ruolo nell'Ascensione


E’ di solito un gruppo di Maestri Ascesi ad individuare una serie di anime compagne giunte ad un grado sufficiente di consapevolezza per formare un gruppo capace di praticare insieme il primo livello di transfert energetico, quello di supporto ad altri umani, cioè le cure a distanza. Tra queste, di solito, una coppia di Fiamme Gemelle diviene il fulcro e catalizzatore dei restanti componenti. Fulcro e catalizzatore non significa la vecchia leadership basata sul potere, ma solo che le due Fiamme sostengono un nucleo di frequenze vibratorie in grado di supportare l’energia del gruppo stesso. Di solito è questa coppia che coordina le attività dei gruppi di condivisione della Maestria, all’interno dei quali però deve essere praticata una rotazione nella gestione degli scambi di esperienze tra tutti i componenti. Ma il lavoro di livello 2 delle Fiamme Gemelle consiste nel raggiungere un livello di ri-sincronizzazione o ri-armonizzazione in grado di rendere possibili dei lavori di ri-conversione dei vortici. E questo è un transfert energetico che supporta tutta l' ascensione di Gaia.

Molte Fiamme gemelle sono antichi custodi di vortici, cioè custodi e riattivatori di luoghi sacri o luoghi di forza, che poi non sono altro che portali dimensionali da cui collegarsi alle energie superiori dei Maestri Ascesi e del Creatore. Spesso le Fiamme Gemelle sono state anche custodi e operatori di cristalli e ancora mantengono informazioni e memorie sull'utilizzo delle energie cristalline. La riattivazione e posa di questi cristalli si accompagna spesso ai lavori sui portali. Al di sotto di questi compiti generali stanno poi

innumerevoli compiti più individualizzati che sfruttano i talenti, spesso fuori del comune, delle anime gemelle.

Altri ancora lavorano insieme a progetti artistici, nei più svariati campi, della musica, dell'arte, della comunicazione. Ma sempre al fine di supportare il risveglio spirituale. Vi sono persino Fiamme Gemelle, e questo è avvenuto spesso nei tempi antichi, che devono dare la luce ad anime particolarmente evolute, a dei cosiddetti Avatar, come Gesù, Krishna, ecc., che non potrebbero incarnarsi in corpi umani al di sotto di una certa soglia vibrazionale. Ma questi sono casi più rari. Tuttavia lo scopo più importante  è l'innalzamento delle energie.

I vortici di conversione attivati dalle Fiamme Gemelle formano delle complesse geometrie, quasi dei Mandala di luce abbagliante, dei ponti fluidici multicolori che si congiungono nell'eterico e che altro non sono che l’esteriorizzazione dei rispettivi Corpi di luce fusi nella realtà dell’ Uno al termine della pulizia emozionale e degli schemi karmici da parte di ciascun componente della coppia gemellare. E’ questo il Superamento

della Dualità. L’intimità animica e fisica sublima la sessualità terrestre in una circolazione fluidica che unisce fisico ed eterico, distruggendo l’ illusione della Separatività e permettendo l’esperienza fusionale ed estatica dell’ Unità nella Trinità, un triangolo ideale alla cui base stanno le due Fiamme Gemelle e, al vertice, Dio.

Simbolo di questa Entità è la Stella a sei punte, simbolo anche della fusione degli opposti, maschile e femminile, nell’ unico Essere Androgino. L’ Amore Vero o Amore Completo tra anime ascese è paragonabile,infatti, ad una Terza Entità, ad un essere generato, un Archetipo, che si unisce ai Due e genera un Uno che trascende la Dualità. Quando due Fiamme Gemelle e più anime compagne si uniscono in intimità animica si formano schemi di luce ancora più potenti, mandala e vortici ascendenti di una bellezza e splendore

impareggiabili che innalzano la frequenza vibrazionale anche di vaste aree terrestri. Questi lavori sono supportati da esseri celesti, quali Arcangeli, Maestri Ascesi ed Elohim, o creatori delle Forme negli Universi.

Perciò, partendo da due esseri che si uniscono in Uno, può formarsi una rete di luce composta di altre Fiamme e Anime Compagnie, in configurazioni geometriche, il triangolo e il quadrante, di cui avremo occasione di riparlare. Di solito l’apparire del numero maestro 11:11 rappresenta questo vortice di congiunzione tra cielo e Terra. 

Codice che appare sia come chiamata al risveglio che come conferma ogni volta che l’Unità è in azione.
Fonte tratta dal sito .

sabato 20 maggio 2017

Distinguere l'attaccamento dall'attrazione

Distinguere l'attaccamento dall'attrazione: qualità che l'individuo in ascensione deve impegnarsi ad incorporare al più presto, durante la fase di graduale rilascio del karma reciproco con altri soggetti, siano essi su un sentiero spirituale o no (anche se, inconsciamente, lo sono tutti gli esseri viventi, dato che l'evoluzione è un'attività animica, perciò spirituale).

Mentre, dunque, dal punto di vista della crescita spirituale la prima tendenza è una distorsione egoica, pur tenendo conto del fatto che gli effetti del karma genetico e biologico che un individuo incarnato mantiene devono essere vissuti anche nell'esperienza fisica per far sì ch'egli stesso se ne avveda e decida di correre, deliberatamente, ai ripari (e non venga mai meno il principio divino del libero arbitrio!), il secondo atteggiamento è invece, ancora da un punto di vista spirituale, un approccio puro e necessario alla crescita reciproca degli individui, sia da un punto di vista umano, che, appunto, spirituale: in effetti, la capacità attrattiva è, anzitutto, una dote che Dio stesso conferirà alle Anime ed agli Spiriti al momento della loro creazione basata su energia magnetica divina, affinchè si incontrassero e decidessero di fare insieme esperienze emotive analoghe (sappiamo, infatti, che il simile attira simile), creando di conseguenza la propria realtà; poi, il fatto che l'attrazione tra individui possa essere più o meno pura, a seconda del grado diConsapevolezza e Capacità d'Amare incorporato.

Al momento del reciproco incontro ed a seconda dei possibili legami karmici e credenze distorte analoghe da rilasciare, è un altro discorso: comunque, anche su presupposti animici ed affinità energetiche distorti, l'attrazione è comunque un atteggiamento giusto, anche perchè senza di esso gli Spiriti non potrebbero fare esperienza reciproca di ciò che vogliono chiarire: e per fare tutto questo, molto spesso, è necessario, appunto, attrarsi le situazioni e le persone adatte a creare il tipo di karma da chiarire, vivendolo.

Il problema dell'attuale paradigma di attrazione che gli umani e le entità eteriche maggiormente utilizzano (fatta esclusione per gli angeli, che sono pure forme-pensiero riflettenti energie e pensieri divini), infatti, non risiede neanche nella seduzione, poichè, se le forme-pensiero e le energie che ne sono alla base fossero pure, a quel punto non si stabilirebbe karma negativo reciproco tra gli individui che condividono un interesse comune (sia di tipo amicale, che amoroso, che artistico, lavorativo, ecc) e che li porta, quindi, ad attrarsi;
Molto spesso, quindi, gli individui condividono karma reciproco proprio per il fatto che il paradigma seduttivo che utilizzano non è di tipo puro, dunque non basato su energie neutre e su forme-pensiero di Amore Incondizionato ed Innocuità: tutto questo, è detto senza giudizio ed in modo esente dall'intento di generare sensi di colpa e vergogna nei confronti di chi, più o meno inconsapevolmente, possa mantenere in sè stesso le forme-pensiero e le energie distorte che lo portano, spesso accidentalmente, a sedurre gli altri in maniera olografica (con un doppio fine, ossia).

Dobbiamo, a tale proposito, tenere conto del fatto che in pratica tutti gli individui che sono oggi incarnati sul piano fisico o che sono ascesi in modo incompleto come entità eteriche hanno in sè, soprattutto a livello inconscio, molte delle tendenze distorte sinora descritte, che non sono riusciti a rilasciare per via dell'inconsapevolezza;
nessuno di essi è, pertanto, consciamente distruttivo, nè deve essere visto come un mostro: pensare questo non farebbe altro che stabilire karma reciproco tra gli individui che giudicano ed i giudicati e non è così che si contribuisce all'Ascensione Globale, la quale prevede invece il rilascio del karma negativo, delle forme-pensiero e delle energie distorte.


Abbiamo finora chiarito molti aspetti bui riguardo all'attrazione e ci siamo dedicati poco a definire, invece, l'attaccamento, ma questo è dovuto al fatto che senza una esauriente parentesi esplicativa sul significato e sulla funzione della capacità attrattiva nell'esperienza umana e spirituale dell'individuo, non avremmo potuto trattare di attaccamento, termine che presuppone poi la conoscenza e la comprensione degli argomenti spirituali enunciati tra virgolette poc'anzi: infine, perciò, l'attaccamento altro non è che la distorsione postuma, a monte di cariche emotive iper-polarizzate e forme-pensiero non pure (non basate suneutralità, ossia), di un atteggiamento potenzialmente puro in origine, quale l'attrazione, che può per degenerare a causa di una più o meno reciproca caduta vibrazionale, sempre in termini di Amore Incondizionato.

Ora, qualora vi accorgeste di mantenere in voi stessi forme-pensiero, energie e tendenze egoiche distorte connesse ad altri individui in maniera dannosa, vi consiglio, qualora desideraste superare questo tipo di karma, di recitare degli intenti in cui dichiarate la volontà di rilasciare tutte le possibili paure, le illusioni, la gelosia, l'invidia, le cariche emotive distorte, le credenze illusorie ed il relativo karma connessi a questi atteggiamenti egoici fuorvianti, evitando perciò di crearvi sensi di colpa e conflittualità interiori relativi alla scoperta di questo vostro aspetto interiore:
Ognuno di Noi ha il suo Karma da rilasciare, Nessuno E' Giudicato e Tutti Sono Comunque Amati!

Se avete bisogno di sostegno e di benedizione, chiamate in supporto il vostro Spirito o la vostra Anima, la Madre Terra, gli Angeli e Dio/Dea/Figlio, che saranno felici di aiutarvi a rilasciare le distorsioni energetiche, eteriche e fisiche presenti in voi, sostituendole con nuove energie e forme-pensiero di stampo puro, basate su Amore Incondizionato ed Innocuità.
Fonte tratta dal sito .

giovedì 18 maggio 2017

ANIME COMPAGNE - ANIME GEMELLE - ANIME DI FIAMMA GEMELLA



L’argomento sicuramente più affascinante della reincarnazione riguarda le anime compagne e gemelle. Solitamente i rapporti conflittuali che abbiamo con qualcuno sono dovuti ad un karma negativo che deve bilanciarsi e divenire positivo, mentre se in passato ho avuto una relazione piacevole con qualcuno questa relazione adesso sarà ancora più bella. Solitamente ci si rincontra per equilibrare il karma ma ci si può rincontrare anche solo per puro piacere.

Ognuno di noi ha dei compagni spirituali con cui si instaurano dei rapporti diversi da quelli che si instaurano con tutte le altre persone che si incontrano nella vita. I nostri compagni spirituali sono di tre tipi:

1)anime-compagne
2)anime-gemelle
3)anima di fiamma gemella


Le anime compagne sono quelle che ci aiutano, che ci guidano, che ci illuminano.
Sono persone alle quali noi nella vita passata abbiamo fatto un favore e loro ci aiutano in questa vita.

Un’anima compagna può essere uno sconosciuto che ci aiuta quando ci si è fermata la macchina, un amico che ci dice qualcosa di illuminante e di chiarificante, una persona che ci sostiene e ci incoraggia o che  incontriamo al momento giusto come una sorta di angelo. 

Le anime compagne sono persone con cui ci troviamo bene e di solito la relazione con esse dura poco. 
Se dura nel tempo allora possono diventare anime gemelle nella vita successiva. 
Le anime gemelle sono i nostri amici speciali di questa vita.
Si tratta di anime compagne con cui si instaura un rapporto di amicizia molto più profondo.
Appena le incontriamo avvertiamo subito un senso di familiarità e ci troviamo immediatamente a nostro agio perché il rapporto ricomincia esattamente da dove era terminato, è come rincontrare un vecchio amico dopo molti anni. Si può trattare di amici o di familiari e il rapporto, che sarà comunque molto rispettoso, può durare anche per tutta la vita.

L’anima di fiamma gemella è una sola ed è l’altra metà del nostro spirito.
 E’ il nostro unico compagno spirituale e quasi sempre è del sesso opposto. Con lui abbiamo vissuto molte e molte vite. Quest’anima la  si riconosce subito perché appena la si incontra c’è un’attrazione immediata in quanto le anime si ricordano le une delle altre.

Nasce subito un rapporto speciale fra di loro ed il sentimento è reciproco.
L’anima di fiamma gemella è un’anima compagna e gemella in una persona sola, speciale.
In alcuni casi può essere anche un nostro fratello gemello.
Un aspetto interessante dell’anima di fiamma gemella è la somiglianza fisica: ci si può assomigliare nei lineamenti, soprattutto negli occhi.
Inoltre le aure sono congiunte da un arco di energia.

E’ bene però fare alcune considerazioni importanti a proposito dell’anima di fiamma gemella: è possibile che ci sia un karma negativo anche con essa ma c’è comunque un forte amore che trascende ogni negatività.
Inoltre non è detto che la si incontri in ogni vita poiché dipende da quanto è stato concordato antecedentemente.
Solitamente l’anima di fiamma gemella (con la quale siamo sempre in collegamento telepatico)si incontra quando entrambe   SIAMO GIUNTI AD UNO STADIO EVOLUTIVO UGUALE.
Fonte tratta dal sito .

mercoledì 17 maggio 2017

Anima Gemella Animica-Spirituale: Come trovarla e come attirarla






Una forma molto comune di anima gemella si trova fra gli individui che si sono elevati sia dal proprio ego che dalla propria personalità per trovare un legame psichico interiore o animico.La personalità dell'essere umano e il suo io presiedono in vostro stato elettrico,mentale,emozionale ed intuitivo (fisico).
Dal punto di vista psicologico,un individuo che si identifica in grande misura con il proprio io o la propria personalità è abitualmente negativo,pauroso e insicuro.D'altro canto,un individuo che identifica e manifesta in società il proprio essere animico è positivo,senza indugi e sicuro di sè!Non c'è bisogno di un io posto sulle difensive.
Esaminiamo la situazione da una prospettiva diversa:la vostra personalità è la parte elettrica,ovvero esterna,di voi stessi.Ha una forma ed è costantemente occupata a spostare la materia nello spazio.


La vostra anima è la parte magnetica,centrale e intera di voi stessi!Il vostro io animico è privo di forma e si occupa di mantenervi nella forma umana.E' in contatto diretto con l'io spirituale,ovvero l'entità fatta di materia fine.
La personalità e l'io hanno una visione limitata della realtà,mentre l'anima abbraccia l'intera visione delle cose!Quindi l'individuo animico pensa,agisce e vive in modo molto diverso da una persona irrigidita nei limiti biologici dei riflessi e delle reazioni.

Quando duediversi individui,dal punto di vista animico,si incontrano e provano un'attrazione,a livello dell'anima,allora possono essere definiti anime gemelle.La forza e la durata di questo tipo di reazione animica unisce due individui a cinque livelli:

  • Anima
  • Personalità
  • Mente
  • Emozioni
  • Istinti (fisici)

Si può notare ed esperire che in un universo elettrico equilibrato e correttamente definito il contatto elettrico ad ognuno di questi cinque livelli varierà in intensità.Un'anima gemella può essere fortemente attratta ad un livello fisico ma provare una forte repulsione al livello mentale e cosi via.L'intricato principio delle innumerevoli attrazioni e repulsioni varierà da livello a livello e da individuo a individuo.
Il contatto al livello animico e della personalità è quello che mantiene la relazione nella più stretta unione o repulsione.Un'attitidine all'esame animico della situazione sana le ferite e riporta sempre pace ed equilibrio,mentre due personalità irrigidite nelle rispettive posizioni possono scontrarsi e incoraggiare l'io ad erigere delle barriere.le anime gemelle al livello animico sono unite da un legame dell'anima forte e duraturo.le anime gemelle spirituali sono fatte di materia ancora diversa,esaminiamole.




In tutti noi hanno luogo processi genetici fisici,ma anche spirituali.Questo significa che abbiamo legami spirituali,famiglie spirituali ed anche avi spirituali.

L'Universo elettrico si dispiega o nasce in modo molto equilibrato,ovvero dà vita alle coppie.Chiamateli individui dal polo positivo o negativo,maschi e femmine,o come volete ricorrendo a una qualsiasi equa suddivisione.Una rosa è una rosa,una rosa!
Il principio di riferimento in questo caso è che per ogni stella che nasce ce ne sarà un'altra (gemella spirituale) che controbilancerà la prima.Quind non siete soli.C'è una legge immutabile secondo la quale questo specifico universo elettrico è mosso da un principio fondamentale di attrazione/repulsione!In questo universo elettrico non esiste niente e niente esisterà in forma spirituale o umana senza che prima si sia adeguata,modificata o divisa in un esatto altro elemento in bilanciamento,un genere opposto.Dal punto di vista cosmico,se un'anima gemella "esce" ,un altra "entra".


Quando siete inizialmente venuti dall'universo magnetico o dal "nulla" per diventare "qualcosa" (non una "cosa",bensì "qualcosa") la vostra scintilla vitale si è subito divisa in due polarità contrarie.Quall'altro vostro aspetto di un uomo o donna,a seconda del genere in cui vi siete incarnati,molto raramente si materializzerà fisicamente in una forma umana.Essa sarà semplicemtne il vostro contrappeso sull'altra parte magnetica della realtà.Essa vi assorbirà e rifletterà come l'unico perfetto specchio di voi stessi.





Trovare l'anima gemella

Gran parte delle persone stanno cercando la propria anima gemella.C'è chi va alla partita,chi frequenta amici,chi passa da un locale all'altro con la speranza di vedere apparire l'anima gemella da tanto attesa e di riconoscersi reciprocamente.
Tutto questo correre dietro agli eventi non serve a niente.Di tanto in tanto può nascere una breve storia d'amore che va però in frantumi come altre precedenti relazioni per incompatibilità.


L'anima gemella innanzi tutto la si puo trovare dentro voi stessi.La ricerca fisica rivolta verso all'esterno che vi porta di  posto in posto non è fruttuosa.E richiede molto tempo ed energia che potrebbero essere meglio utilizzati per migliorare se stessi e giungere a una certa consapevolezza.Non troverete la vostra anima gemella percorrendo autostrade infinite e scorciatoie nel mondo tridimensionale.Al contrario,l'anima gemella deve essere anzitutto sentita,riconosciuta e trattenuta nel mondo fisico attraverso il contatto animico!Solo quando saprete coscientemente di essere alla ricerca dell'anima gemella con la quale volete unirvi,solo allora diventerà relatà.

Comunque,è impossibile generare un campo magnetco,ovvero un'attrazione per portare a voi la vostra anima gemella senza concentrarsi sul desiderio.
L'universo che conosciamo non si sarebbe potuto materializzare senza che L'UNA INTELIGENZA SUPREMA,desse vita prima una struttura fatta di spazio e tempo,per poi creare attraverso il desiderio una massa critica dalla quale l'attuale universo è esploso per diventare la nostra realtà.

Dal momento in cui siamo viventi frammenti divini coscienti di questo universo o immagine del mondo,non possiamo fare altro che avere una visione fisica limitata cerebrale di questo gigantesco ologramma.Essendo dotati di creatività,nati dal nostro creatore,anche noi possiamo creare.nel momento in cui divenite consapevoli e stanchi dell'infinita inutile,girovaga ricerca che si materializza in una lotta corpo a corpo,cervello a cervello,io a io,allora sarete gia a metà strada.L'altra metà sarà percorsa conquistando fiducia nella propria capacità di amare ed avere una bella relazione con la propria anima gemella.Quando questa immagine sarà abbastanza chiara e il desiderio abbastanza forte,allora la vostra psiche invierà la "chiamata".

Per potereentrare in voi stessi dovete sapere che la ricerca esterna del luogo in cui possa essere la vostra anima gemella non porta frutti ed è,invece,autodistruttiva.Fallire relazione dopo relazione non imsegna a costruire una fruttuosa relazione d'amore.Questo aggiunge solo disperazione all'incapacità d amare.
Quela magico momento arriva quando dedicerete di avventurarvi nelle profondità del vostro essere per considerare e comprendere quali vantaggi il corpo e l'anima avrebbero nel trovare l'anima gemella.Ecco dove dovete cercare il vostro se interiore,o l'anima,vi darà,senza esitazione,lo sguardo necessario,la sensazione,la forza per comprendere quali sono le caratteristiche della vostra anima gemella.

La materia percepita attraverso i nostri sensi è solo un riflesso della luce emanata dalla matrice originale della realtà interiore,organizzata dall'UNA SUPERA INTELIGENZA.
La luce è in realtà l'origine di tutte le cose nel nostro universo elettrico conosciuto.
Al contrario,il vuoto dell'oscurità apparente cui io mi riferisco è l'universo magnetico al di fuori del quale il pensiero - traciato da un filo di luce-si materializza in uno stato dualistico,elettrico,in cui voi ed io stiamo vivendo la nostra esistenza fatta di particelle apparenti chimiche ed elettriche.

Dal punto di vista del nostro Universo elettrico,l'Universo magnetico è sovraspazio,ovvero il "campo unificato" al di fuori del quale tutte le onde di pensiero vengono trasformate in particelle,successivamente condensate in massa attraverso la polarità.
Come "entità umane fatte di luce" viviamo contemporaneamente in entrambi gli universi.I nostri meravigliosi sensi riescono a mantenere la nostra attenzione concentrata su quello che appare una olografica "manifestazione di luce" in terra,tridimensionale e allo stato solido nel corso i cicli ripetitivi di nascita/vita/morte che si susseguono press'a poco ad infinitum.

Nondimeno,la mente che viene dall'universo magnetico è ,nel contempo e reciprocamente,materia nel nostro universo elettrico.A un livello più personale,noi non possiamo in realtà separare il corpo dalla mente,tanto meno la mente dal corpo:i due elemtni sono in realtà uno e divino nella nostra forma umana!

Quindi,la nostra maggiore attenzione per questo spettacolo che avviene a tutto tondo deriva dalla consapevolezza animica che abbiamo nell'universo magnetico,ovvero dalla consapevolezza del corpo/cervello fisico nell'universo elettrico.Oppure entrambi!Fortunatamente la scelta naturale è solamente e divinamente nostra!

Nel nostro stato naturale di entità/luce,prima di discendere,o d cadere nell'incarnazione in forma animale/umana,abbiamo sempre uno stato unitario,complessivo e responsabile di consapevolezza.Comunque,dopo aver abbassato la nostra lunghezza d'onda vibratoria per adeguarci alle forme mortali del feto umano e del l'uomo adulto,noi spostiamo temporaneamente l'attenzione verso ciò che sembra "realtà materiale".Lasciamo che momentaneamente e giornalmente l'attenzione mentale e sentimentale si concentri sulla "coscienza corporea in costante movimento".Inizialmente,nella fanciullezza,ci identifichiamo completamente nel nostro corpo.La psiche,o l'anima che sovrintende,costruisce o fa erigere allora degli "ego" difensivi affinchè si pogano a guardia della forte e preziosa forma umana fisica,e questo accade sia se siamo uomini o donne.

Infine,attraverso l'esperienza religiosa o l'introspezione mistica,si comincia a spostare la propria identità fuori dalla "carcassa umana" - ovvero quel mezzo di trasporto tridimensionale- per calmare ed assicurare piacevolmente al sè interiore l'anima.Quindi noi siamoveri e propri (H)u-omini.Hu (") significa DIO,quindi gli uomini sono entità divine.
Se avete seguito l'immagine fin qui delineata circa la nostra creazione universale e quella del sè umano,capirete che si può vivere una emozionante e beatificante relazione con l'anima gemella se si è risvegliato il sè facendolo (e non il corpo) diventare punto focale d'identità ed anima dell'uomo!Avendo compreso tutto ciò potete cominciare ad utilizzare i principi di attrazione magnetica,mente a mente e corpo a corpo,al fine di attirare,nel vero senso del termine,la vostra anima gemella verso di voi.

Dopo che avrete cominciato a mettere i freni al vostro comportamento biologico,istintivo o animale e trasformato la vostra principale identità fino a farla diventare amorevole,altruista e consapevole,il vostro carisma personale e la vostra ingrandita capacità di influire sul comportamento degli altri aumenterà di giorno in giorno.
Nel corso di questo processo divino dovete semplicemente liberarvi di quella falsa maschera costituita da chi e ciò pensavate di essere,per diventare,alla luce del raziocinio,la vera anima fatta di luce,la vera entità,il vero sè.Ora,giunti a questo punto,sarete pronti ad incontrare la vostra anima gemella,e ad essa riflettere la vostra immagine,le vostre meravigliose qualità animiche che sono innate ed originano dalla vostra unione.





Come attirare a voi la vostra anima gemella


Una concentrazione mentale forte e costante,insieme al profondo desiderio proveniente dal centro del vostro corpo/anima/sè,farà nascere automaticmente un forte campo di attrazione magnetica intorno a voi!La forza atomica meccanica o fisica per una rapida "materializzazione" di ciò che volete sarà tanto forte quanto l'intensità del desiderio.Personalmente ho utilizzato (non oltre misura) questa forza constatando l'istantanea materializzazione delle mie pure fantasie mentali in vere e proprie tridimensionali persone viventi ed anche in oggetti.La regola è una:SE LO POSSO FARE IO LO POSSONO FARE TUTTI!

Fermiamoci ad esaminare la dinamica di come lo spazio apparentemente vuoto possa essere riempito da una massa,addirittura vivente.


Desiderio

Anzitutto la vera "forza atomica" nell'ambito della materializzazione universale deriva dal "desiderio".Niente cambia se non viene "fortemente desiderato".Ciò è possibile poichè tutte le cose tendono a mantenersi rigidamente ancorate ad uno status quo,opponendo forte resistenza al cambiamento.Una forza elettrica debole non riesce a fare accelerare,partite o lanciare un razzo,non se esercita solo una spinta pari a un quarto della gravità (forza G) laddove si necessita di centinaia di G per superare la gravità terrestre,Quindi,per spostare fisicamente la vostra anima gemella quanto più vicina possibile al punto in cui vi trovate sarà necessario una grande forza di desiderio,ovvero forza D,affinche tempo e spazio possano fluttuare.La forza più elevata e forte del desiderio dall'apice ,ovvero punto spirituale del vostro seè o anima.Un vostro profondo,profondo desiderio di materializzare la vostra anima gemella vi collocherà nello spazio astratto-ovvero un luogo di "deconcentrazione"!La deconcentrazione è l'esatto contrario della concentrazione.Come già descritto,ogni cosa ,finanche un evento nel tempo che può essere definito come apparente astrazione,si muove dal "nulla" alla velocità del pensiero,dal vuoto,da zero,da ciò che è senza forma,per diventare "qualche cosa""!

Tutto il movimento,ad esempio,comincia dall'immobile 0!Tutti i suoni provengono dalla quiete dello 0,ovvero dal silenzio dello 0 totale!
Una deliberata decentrazione,ovvero calma studiata posizione di immobile autocoscienza vi consente-per riorganizzare o creare un nuovo spazio "esterno"-di fermare o di afferrare la vostra nuova imminente creazione terrestre!Quesya è una versione ridotta di come il nostro Creatore crea,sempre e di nuovo,istante dopo istante,il nostro grande universo che è il SUO corpo fisico della nostra realtà suddivisa in tre dimensioni.

Nel corso di questo processo voi realmente vi liberate di ciò che è vecchio,spostate tutta la realtà universale presente e passata,grazie alla vostra matrice della realtà tridimensionale,attraverso il vostro nuovo ed unico modello.Secondo i principi universali già fermamente esistenti,ovvero leggi della polarità,voi ordinate o usate cellule,molecole o un particolare "evento" di spazio/tempo-ovvero altro della massa biologica conosciuta-per "completare" naturalmente la vostra matrice personale!Funziona!

Ecco come avete,nel corso di ere,creato la vostra attuale realtà umana,ovvero la materializzazione del Sè.Tutta la creazione di tutti i creatori,piccoli o grandi,si è dispiegata dal sovraspazio seguendo esattamente il processo appena delineato da quello che noi chiamiamo l'inizio dei tempi.In realtà il tempo non ha inizio (o fine) nel nostro universo elettrico.Al contrario ,il tempo si dispiega da un punto del sovraspazio e forma dei cicli,passaggi come se fossero orbite della nostra terra intorno al sole,che noi erroneamente definiamo "unità" o incrementi di tempo":ere,millenni,secoli,mesi,giorni,ore,minuti,secondi ed ora anche microsecondi!
Tempo e spazio sono indispensabili,proprio come mente e corpo!
Potete accelerare lo spazio ed infrangere il muro del tempo,oppure accelerare il tempo ed infrangere lo spazio.Provate ad immaginare di percorrere un lungo viaggio a cavallo,poi immaginate lo stesso viaggio fatto con moderno jet:lo spazio percorso è esatamente identico,ma l'accelerazione temporle altera o trasforma un viaggio lungo e faticoso in breve e comodo!

La vostra calma auto-decentrazione crea un "vuoto" ,uno squarcio nello spazio che l'universo riempie con la materializzazione dell'oggetto o della persona da voi fortemente desiderata,in questo caso con la vostra anima gemella!


Decentrazione

Le prime cose da fare per assumere il giusto atteggiamento di decentrazione includono:

  • Calma del corpo e della mente
  • Mettersi comodi
  • Cominciare ad aprirsi mentalemente al sè interiore
  • Sentire questa apertura interiore
  • Mettere a tacere la mente e raggiungere l'interiorità al centro del vostro essere
  • Cercare dentro sè i sentimenti più delicati
  • Se provate sensazioni di preoccupazione o irritazione,aspettate qualche minuto e liberatevi di quei sentimenti in modo cosciente
  • Dite semplicemente a voi stessi che state per raggiungere strati sempre più profondi del vostro essere e che qualsivoglia stato di preoccupazione deve abbandonare la vostra persona!
  • Dovete sentire quello che fate
  • Dovete volerlo
  • Trattenete i sentimenti dal compenetrarsi con gli strati e le profondità del vostro sè fino a quando non siete sicuri di essere tranquilli..interiormente.
  • Fonte tratta dal sito .