lunedì 20 febbraio 2017

Violenza chimica sui bambini approvata da Scientific American e WIRED

Qual è la formula per incoraggiare la violenza medica verso neonati e bambini? Big Pharma, l’industria dei vaccini e i mass media complici lo sanno alla perfezione, anche se il sistema sta cominciando a scricchiolare. Ecco quello che fanno. L’industria dei vaccini e Big Pharma fanno mescolare agli scienziati nei loro laboratori sostanze chimiche pericolose a batteri, virus e organismi geneticamente modificati. Quindi, multinazionali multimiliardarie danno milioni di dollari alla FDA per l’approvazione “con procedura accelerata” dei loro farmaci sperimentali e vaccini tossici, non testati per la produzione di massa e la distribuzione al grande pubblico, attraverso medici di base, oncologi, farmacisti e persino infermiere delle scuole elementari.
Dai vaccini antinfluenzali agli psicofarmaci fino alle prescrizioni per l’ADHD, è tutto un gioco che le persone pensano possa aiutarle a far fronte all’incubo dei propri giorni (che sono pieni di depressione ed ansia causate dai farmaci da banco, dai cibi OGM, da pessimi lavori e da orribili percorsi scolastici). I mass media stanno solo ad aspettare che si scateni il caos e, quando succede, la frenesia comincia come squali che girano intorno all’esca. I CDC allora creano isteria di massa con qualche nuova epidemia o pandemia, come l’influenza suina, l’influenza aviaria, lo Zika, l’Ebola, o anche solo l’influenza stagionale che causa “innumerevoli” vittime (in realtà solo una o due, e questo solitamente per polmonite).
Infine, siti web fraudolenti e ingannevoli come Scientific American e Wired mantengono e diffondono la sindrome del gregge impazzito[1] attraverso la propaganda sulle malattie infettive, mentre al contempo nascondono i fatti e la verità su ciò che sta realmente accadendo e come semplici rimedi naturali possano prevenire, arginare e curare praticamente qualsiasi disturbo sulla faccia della terra.
“Vaccini, mercurio e denaro sporco” [Vaccines, Mercury & Dirty Money”] – I mass media respingono l’articolo e il messaggio agli americani scritto da Robert Kennedy Jr.
Nel luglio del 2015, Robert F. Kennedy Jr pubblica un articolo di denuncia su Waking Times, ma ha dovuto farlo pubblicare come annuncio a pagamento su USA Today. Benché RFK Jr sia pro-vaccino ed abbia vaccinato tutti e sei i suoi figli, ribadisce la necessità di sollevare molte questioni importanti in merito sia alla sicurezza degli ingredienti utilizzati attualmente nei vaccini che all’intenso calendario vaccinale che i CDC raccomandano (a partire dal 1998) e persino impongono con la forza (in California). Innanzitutto, ci dice, i vaccini rappresentano 25 miliardi di dollari all’anno di vendite per la multimiliardaria industria farmaceutica. La decisione dei CDC di aggiungere anche un solo vaccino al già massiccio e opprimente piano vaccinale può assicurare al 100% milioni di clienti e profitti miliardari. Inoltre, l’industria dei vaccini gode dell’immunità totale rispetto a qualunque procedimento legale, perciò posso spingere qualunque cosa sul mercato senza test di sicurezza, ma solo facendo pubblicità ed è fatta!
I bambini americani oggi non possono andare a scuola senza aver ricevuto almeno 50 dosi di 14 vaccini diversi entro i 18 anni, oltre al vaccino antinfluenzale annuale. Anche se i CDC affermano di aver eliminato il mercurio da tutti i vaccini pediatrici, questo è assolutamente falso, visto che il vaccino antinfluenzale è raccomandato ai bambini, ai neonati a partire dai 6 mesi e persino alle donne in gravidanza, e il vaccino per l’influenza contiene enormi quantità di mercurio.
Al momento, Big Pharma ha oltre 270 nuovi vaccini “in fase di sviluppo” sperando di spingere i profitti derivanti dalle vaccinazioni sino a 100 milioni di dollari nei prossimi 8 anni. Chi dirigerà la massiccia campagna propagandistica di promozione e commercializzazione vaccinale? Il principale portavoce (burattino e imbonitore) dell’industria vaccinale è nientemeno che il dottor Paul Offit, colui che mise a punto il vaccino più pericoloso della storia, il vaccino anti Rotavirus chiamato RotaTeq. Offit sostiene che i bambini possono tranquillamente farsi fare anche “10.000 vaccini” e stare benissimo. Gli effetti collaterali del RotaTeq includono vomito, diarrea, forti dolori addominali, sangue nelle feci, intussuscezione, che significa che l’intestino è bloccato e ripiegato su se stesso (questo può portare alla morte a pochi giorni dalla vaccinazione).
L’articolo sui vaccini di RFK Jr cancellato dai burattini dei mezzi di informazione e dai CDC corrotti
Robert F. Kennedy Jr ha scritto un articolo intitolato “La verità sui vaccini” che è stato pubblicato nel luglio 2015 e in seguito è stato virtualmente cancellato dalla storia, mentre feroci critiche venivano pubblicate ovunque nei confronti di chiunque lo cercasse. Ecco come andò la faccenda.
 Cronologia del pozzo di corruzione dei CDC e dei mass media:
2002: Il dottor William Thompson, scienziato di spicco presso i CDC, comunica al suo superiore, la dottoressa Gerberding, il legame fra il vaccino MPR e l’autismo– lei non fa niente.
2004: Gli scienziati dei CDC distruggono le prove che mostrano che il vaccino MPR causa un notevole picco di crescita nei casi di autismo fra i bambini afroamericani sotto i 3 anni.
2005 – 2011: I CDC promuovono la propaganda fraudolenta degli “studi danesi” inventati per coprire la connessione tra vaccino MPR e autismo, in caso il dottor Thompson riveli tutto.
2011: Poul Thorsen, autore dello studio danese, è incriminato dal gran giurì federale per ricerca fraudolenta e utilizzo dei fondi degli istituti di ricerca al fine di falsificare lo studio vaccinale e screditare la connessione vaccini-autismo.
2014: Il dottor Thompson confessa al mondo la corruzione dei CDC e l’insabbiamento del legame vaccini-autismo: il più gigantesco scandalo medico nella storia della medicina moderna americana.
2015: L’articolo di RFK Jr “La verità sui vaccini” viene pubblicato sul Rolling Stone e su Salon.com.
Successivamente nello stesso anno: gli articoli di RFK Jr vengono ritirati/rimossi dalle pubblicazioni sui mezzi di comunicazione di massa mentre vengono pubblicati articoli di contro-critica scritti da autori prezzolati.
2015 – oggi: Silenzio stampa totale sulle rivelazioni del dottor Thompson.
2016: Esce il documentario Vaxxed subito bloccato da tutti più grandi festival teatrali e cinematografici, i mass media mentono dicendo che il film Vaxxed parla del dottor Andew Wakefield e non del dottor William Thompson.
2016 – 2017: Il Presidente Donald J. Trump nomina RFK Jr a capo di un comitato per la sicurezza dei vaccini e i mass media partono in quarta per screditare RFK Jr.
L’autismo è una forma di Sindrome del cappellaio matto? Il delirio dei media si scatena per screditare RFK e mantenere il mercurio in alte dosi nei vaccini antinfluenzali
Appena tre anni fa, l’eco-attivista Robert F. Kennedy Jr denunciò i pericoli dei vaccini pieni di mercurio ed il loro ruolo fondamentale nel causare i disturbi dello spettro autistico. RFK Jr ha anche pubblicato unnuovo esaustivo libro sull’argomento. Se date un’occhiata ai libri di storia, vedrete che la Sindrome del cappellaio matto, che era causata dall’esposizione al mercurio utilizzato nei cappelli di feltro, produceva molti effetti dannosi e disturbi fra cui disfunzioni del sistema nervoso centrale, traumi gastrointestinali, disturbi neurosensoriali, instabilità emotiva e molto altro. Suona famigliare? Pensate alla maggior parte dei bambini con autismo e sindrome di Asperger.
Quando un personaggio pubblico americano così importante fa rivelazioni su una cosa così monumentale come la corruzione dei CDC in tema di vaccini, la reazione dei mass media tocca livelli fuori della norma, in un frenetico tentativo di insabbiare la verità. È talmente ovvio, se solo guardate la situazione da una prospettiva “satellitare”, potete vedere i burattini e i ciarlatani che si azzuffano su tutte le pubblicazioni prezzolate, come Washington Post, Scientific American e, naturalmente, Wired. Sono saltati fuori dal nulla per denunciare tutto ciò che RFK Jr ha scritto, definendolo un pazzo, antivaccinista, antiscientifico e qualunque altra cosa gli sia venuta in mente per screditarlo.
Keith Kloor, il più grande impostore e mercante di OGM, una figura chiave nell’insabbiamento dell’avvelenamento da mercurio
Newsweek 1/11/17: Keith Kloor pubblica un pezzo chiamato, “Robert F. Kennedy Jr. porta a Trump le sue ormai confutate preoccupazioni sui vaccini.” Chi è Keith Kloor e perché sta attaccando RFK Jr? Kloor è compagno e “grande amico” del noto propagandista del biotech Jon Entine. Kloor è un promotore della bufala del cambiamento climatico arruolato dalla lobby dell’agro-industria chimica per diffondere propaganda scritta da esponenti interni alla stessa industria. Kloor scrive anche propaganda per Science Insider, un blog di “giornalismo scandalistico” e per Discover, oltre ad esercizi di retorica per Slate. Kloor è abile nell’elaborare un complicato gergo industriale in grado di indottrinare, per questo Newsweek lo ha adorato quando ha scritto un pezzo che attaccava la figura di Kennedy. Ecco qualche esempio del tipo di falsità scientifiche portate avanti da Kloor e dai suoi compari su FakeScience.news.
Aspettate che Robert F. Kennedy Jr e il Presidente Donald J. Trump comincino a togliere neurotossine pericolose dai vaccini quanto prima, e allora vedrete “magicamente” il crollo verticale dell’epidemia di autismo che sta devastando la testa di così tanti bambini in questo paese.
Fonte: www.naturalnews.com
Link: http://www.naturalnews.com/2017-01-27-how-scientific-american-and-wired-promote-and-endorse-chemical-violence-against-children.html
27.01.2017
Scelto e tradotto per www.comedonchisciotte.org a cura di EMANUELA LORENZI
[1] mad-sheeple syndrome: da sheeple, fusione fra sheep “pecore” e people “gente”, ad indicare il ”gregge umano” incapace di pensiero critico e facilmente influenzabile, “popolo bue”, qui associato alla semantica della sindrome della mucca pazza mad-co[ndt]
Fonte tratta dal sito .

0 Comments: